FantaExpo, il racconto della quarta giornata e bilancio finale, oltre ogni aspettativa.

0
12

Parco dell’Irno gremito di persone per il concerto di Nello Taver, aspettando il gran finale con il “re” delle sigle dei cartoni animati, Giorgio Vanni: volge al termine FantaExpo, il Festival del fumetto, dell’animazione e della fantasia, che continua a riscuotere tantissimi consensi anche sui social. Domenica di festa per chiudere l’edizione numero dieci: fin da questa mattina, migliaia di cosplayer provenienti da tutt’Italia affollano il Parco dell’Irno, per partecipare al tradizionale appuntamento con la gara che chiude l’evento.

Alessandro Crescenzo, direttore artistico di FantaExpo, traccia un primo bilancio: «E’ sicuramente un’edizione di successo – ammette –, con numeri importanti, forse anche superiori a quelli dell’ultimo festival in presenza, quello del 2019; è stato entusiasmante assistere alla risposta del pubblico». «FantaExpo è stata una grande festa – continua –, animata dalla passione dei tantissimi giovani che vi partecipano».

I veri protagonisti di questa decima edizione sono state proprio le persone che hanno vissuto il festival in questi giorni, partecipando alle varie attività, agli incontri ed ai concerti: «Non possiamo far altro che ringraziarli – conclude Alessandro Crescenzo –, in tanti ci seguono da tanto tempo e ci supportano, la loro passione è il motore di FantaExpo ed è per loro che siamo ripartiti e abbiamo continuato questo percorso intrapreso dieci anni fa». 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here