Covid e Vaccini, negli USA bonus ai dipendenti per il vaccino

0
288
An hospital doctor takes Pfizer/BioNTech Comirnaty anti-Covid 19 vaccines stored in a fridge to give them to family doctors, thanks to a partnership between Uber and Local Health Authority (ASL Roma 1) to bring anti-Covid 19 vaccines directly at patientsÕ home, Rome, Italy, 11 March 2021. ANSA/RICCARDO ANTIMIANI
Villaggio Turistico Golden Beach a Paestum in Cilento, bandiera blu, prenota la tua vacanza al mare

L’iniziativa nasce dal hotel resort casino Scarlet Pearl.

L’hotel ha scelto di offrire un bonus di 150 dollari a tutti i dipendenti che si sottopongono al
vaccino.

Ad oggi l’unica difesa contro il Covid è proprio il vaccino.

Unico nemico del Covid 19.

Le campagne di sensibilizzazione e di promozione anche a causa dei diversi decessi causati da un noto vaccino si sono moltiplicate.

Ad oggi dopo più di un anno che si convive con il Covid 19 accelerare la somministrazione dei
vaccini è l’unica soluzione.

Uscire dall’incubo che ha coinvolto l’intero mondo è la voglia di un pò tutti.

Infatti in tanti ipotizzano idee su come incentivare anche i più “sfiduciati” nella vaccinazione.

In Italia infatti non è solo il numero limite di ricevimento dei vaccini.

Ma tutto diventa anche più difficile grazie all’aumento dei “no vax”.

Il tipico no vax e colei o colui che nega l’esistenza del Covid 19.

Altro fenomeno che ha creato una diffusa sfiducia anche alcune morti sospette causate da alcuni vaccini.

L’ OMS ha comunque affermato che sono preoccupazioni vane in quanto i vaccini sono sicuri.

Quindi, sarebbe proprio il caso di vedere cosa succede nel mondo dove alcune aziende tramite bonus economici incentivano la campagna vaccinale.

Esempio di Bonus
L’esempio lampante è del resort casino Scarlet Pearl.
Ha scelto di offrire un bonus di 150 dollari per ogni vaccino contro il covid ricevuto.
Ciò significa che nel caso della seconda dose i dipendenti fruiranno di un doppio bonus.

Per la precisione 300 dollari.

Da un lato questa è un’azione esemplare perché tutela la propria e altrui salute.

L’amministratore in un’intervista radio “Luan Pappas” ha sostenuto di aver intrapreso questa scelta proprio per limare l’effetto del virus.

Per cercare appunto di innalzare la fiducia dei clienti.

Negli USA la vaccinazione per i dipendenti di un casino è stata resa obbligatoria.

Infatti ad oggi le sale sono aperte senza rischi.

Si tratta di una trovata ingegnosa che sta avendo molti effetti positivi.

 

La diversa situazione italiana

In Italia, seguire l’esempio dello Scarlet Pearl sarebbe impossibile.
Il perché è scontato.

Si potrebbe tuttavia agire in modo similare.
Ad esempio incentivando le vaccinazioni con delle misure economiche.

Ad esempio questa promozione potrebbe sostituire il cashback di stato.

Ma in Italia il bonus c’è, ma solo per giocare.
Infatti, in Italia abbiamo solo i bonus casino che puoi trovare qui.

Ma sicuramente non sono incentivi per un vaccino.

L’Italia sembra rimasta indietro da questo punto.

Diverse sono le attività chiuse ad oggi.

Tranne le case da gioco online.
La situazione italiana è palesemente diversa e non paragonabile a quella Usa.
In Usa sono gli stessi manager ad incoraggiare i vaccini fornendo ai dipendenti bonus economici.
Sicuramente in Italia sarebbe difficile attuare ciò anche a causa delle paghe italiane.

Chi in Italia lavora nell’ospitalità qui in Italia non ha i stessi diritti.

Le nostre regole sono differenti.

Paradossalmente in Italia si parla di casino bonus solo nei casino ma non si può neanche pensare che qualcosa del genere sia un incentivo alla vaccinazione.

 

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here