Si chiude con una sconfitta a Savona il campionato della Rari Nantes Salerno.

0
317
Villaggio Turistico Golden Beach a Paestum in Cilento, bandiera blu, prenota la tua vacanza al mare

Si è chiuso a Savona, venerdì 7 maggio, il secondo campionato consecutivo in serie A1 della Rari Nantes Salerno. Alla piscina piscina C. Zanelli la gara comincia con circa mezz’ora di ritardo a causa del forte traffico che ha bloccato la squadra salernitana.

La Rari Nantes Savona è di certo più motivata dei giallorossi. I liguri devono blindare l’accesso ai play-off, mentre la Rari ha già raggiunto i suoi obiettivi stagionali ed è già proiettata verso la prossima stagione, quella del centenario.

Nonostante tutto, la Rari Salerno gioca un’ottima partita, dimostrando i progressi messi in mostra nelle ultime gare e che la differenza in classifica tra le due formazioni non rispecchia i valori in acqua.

I giallorossi, arrivati in piscina a pochi minuti dall’inizio della gara, impiegano un quarto ad ambientarsi, che alla fine risulterà quello fatale, e infatti si chiude sul 3-1 per i padroni di casa. Poi la gara si svolge in perfetto equilibrio: 2-2, 3-3 e 3-3.

In gol per la Rari Salerno sono andati per due volte Luongo, Elez e Parrili; poi un gol a testa per Pica, Tomasic ed Esposito.

“Abbiamo fatto una buona gara – commenta mister Matteo Citro a fine gara – siamo stati sempre in partita. Negli ultimi 20 secondi abbiamo rischiato il tutto per tutto lasciandoli in superiorità in attacco, ma abbiamo subito il gol dell’11-9 che ha chiuso la gara. Faccio i complimenti ai ragazzi, anche perché abbiamo fatto un viaggio lungo e con diversi imprevisti, arrivando a Savona mezz’ora prima della gara”.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here