Riapre dopo 2 anni il Piccolo teatro al Borgo di Cava, si parte mercoledì 7 dicembre con Gli Onesti Criminali di Arcoscenico.

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Studio di dermatologia e medicina estetica della dottoressa Alessia Maiorino a Salerno
Dopo il successo del 2023 Vittoria Assicurazioni, in occasione del Torneo Italiano di Beach Rugby, torna sulle spiagge d’Italia con il Vittoria for Women Tour con Federazione Italiana Rugby e Specchio dei tempi. In ogni tappa sarà possibile sostenere la lotta contro i tumori femminili con una donazione, fare una visita senologica gratuita e divertirsi al Vittoria Village.

Torna dopo due anni la Stagione Teatrale del Teatro Il Piccolo di Cava (in P.zza V. Emanuele III). Mercoledì 7 dicembre dalle 21 e domenica 11 dicembre dalle 19, ad aprire la stagione sarà l’associazione Arcoscenico, con la commedia in due atti “Gli onesti criminali”, diretta dal presidente e direttore artistico Luigi Sinacori.

In attesa del ritorno in scena del Piccolo Teatro al Borgo diretto dal maestro Mimmo Venditti, la Stagione alternerà, come negli anni precedenti, testi della tradizione e contemporanei. Il calendario, ancora in aggiornamento, vedrà impegnata Arcoscenico venerdì 27 gennaio -in un matinée per le scuole in occasione del Giorno della Memoria- e domenica 29 gennaio con lo spettacolo “JUDE – Una storia dal fascismo”, scritto e diretto da Mariano Mastuccino.

Di seguito le altre date confermate, in attesa di aggiornamenti:

  • sabato 11 e domenica 12 marzo 2023: “, “Questi fantasmi”, di E. De Filippo
  • sabato 13 e domenica 14 maggio 2023: “La voce rotta di Napoli”adatt. e regia di L. Sinacori
  • sabato 10 e domenica 11 giugno 2023: “Un figlio a sorpresa”, commedia in due atti, scritta e diretta da L. Sinacori