GRUPPO SADA: PARTE DAL SUD LA SFIDA ALL’IMBALLAGGIO SOSTENIBILE.

0
3677
Infissi a Salerno con lo sconto del 50% ecobonus - preventivi gratuiti

Sono i vincitori dell’Oscar dell’Imballaggio 2017 – Sezione Ambiente, e sono tra i candidati anche per il 2018 con un nuovo brevetto. Stiamo parlando dei 404 lavoratori del “Gruppo Sada”, una grande famiglia d’imprenditori salernitani, capitanata da Antonello, Augusto e Mario Sada, che con i loro figli, partendo da Pontecagnano, sta lanciando la sfida all’imballaggio sostenibile. “Stiamo utilizzando più risorse di quelle che la Terra è capace di generare e stiamo producendo più rifiuti di quelli che la Terra è in grado di smaltire” – ha spiegato la giovane dottoressa Valentina Sada, figlia di Augusto, laureata in Economia Aziendale, con vari master e stage frequentati, Responsabile Marketing e della Comunicazione del Gruppo Sada – “Applicando lo Sviluppo Sostenibile garantiamo i bisogni delle generazioni attuali senza compromettere la possibilità che le generazioni future riescano a soddisfare i propri. Il nostro Gruppo fa della sostenibilità ambientale e sociale il proprio punto di forza”. La giovane Valentina ha tenuto una interessante relazione su :”Cosa significa fare azienda oggi” in occasione della particolare “Tavola Rotariana” organizzata dal Presidente del Club Rotary Salerno Est, Antonio Vairo, che sta portando avanti il progetto di far conoscere e valorizzare le realtà economiche ed imprenditoriali della nostra provincia: ”In quest’ottica e grazie al nostro socio, Augusto Sada, abbiamo organizzato questa visita all’azienda Sada per comprendere meglio questa realtà che rappresenta una delle eccellenze del nostro territorio”. Alla serata hanno partecipato anche i soci e il Presidente del Club Rotary Picentia, l’ingegner Giuseppe Giannattasio, che ha sottolineato l’importanza e la qualità tecnologica e produttiva dell’Azienda Sada.La dottoressa Valentina Sada, fa parte anche del Dipartimento Ricerca e Sviluppo dell’Azienda, capitanato da Ettore Veriani, che sta dando un approccio internazionale al Gruppo. “Produciamo packaging sostenibile. Attuando il principio del riciclo di prossimità e utilizzando come materia prima il macero campano”, ha spiegato Valentina che con la sorella e i suoi quattro cugini rappresenta la quinta generazione della famiglia Sada: ” Ognuno fa una cosa diversa; Mariangela Sada, si occupa degli acquisti materie prime; Sabrina Sada di contabilità, finanza e controllo; Domenico Sada, della produzione; Alfonso Sada , è il Direttore della Sada Packaging di Verona; Maria Eugenia Sada , la più piccola della famiglia, si occupa di acquisti materie sussidiarie”.

“Packaging per ogni esigenza” è il motto dell’Azienda Sada che è leader al Sud nella produzione di cartone ondulato ed è presente anche a livello europeo attraverso un gruppo di aziende che lavorano in rete. Il futuro dell’Azienda è proiettato verso l’innovazione, la tecnologia e la ricerca.:” Noi crediamo molto nella ricerca e sviluppo. Cerchiamo di proporre ai nostri clienti produzioni sempre più innovative”, ha concluso orgogliosa e soddisfatta Valentina. Il dottor Antonello Sada, socio e Past President del Rotary Club Picentia, figlio dell’avvocato Alfonso Sada,   ha ricordato che quest’anno festeggia i quarant’anni di lavoro nell’azienda di famiglia: “Dobbiamo ringraziare le generazioni precedenti della famiglia Sada che ci hanno costruito una solida base. Noi abbiamo avuto la capacità di implementare e ampliare l’offerta, di imporci in campo nazionale, portando anche nuova tecnologia: l’azienda è all’avanguardia anche per i macchinari che sono di ultima generazione. Abbiamo creato il nostro stile d’impresa e con noi ci sono dei ragazzi veramente professionali, affezionati all’azienda, che ci danno grandi soddisfazioni e la sicurezza della prosecuzione della nostra attività. Abbiamo creato una grande famiglia, anche con i figli di coloro che già da tempo lavoravano con noi. Siamo specialisti nel Packaging dedicato a prodotti alimentari; tutte le più grandi multinazionali, soprattutto del Sud Italia sono nostre clienti. Abbiamo una quota di mercato nel Sud Italia di circa il 40%. Stiamo implementando le attività legate all’ambiente con prodotti riciclabili. Ci rivolgeremo sempre più verso le aziende capaci di apprezzare il nostro contributo all’ambiente”. Il dottor Augusto Sada, socio del Club Rotary Salerno Est, figlio del Cavalier Domenico Sada , ha raccontato la storia dell’azienda:” Fu fondata nel 1870, a Molina Di Vietri, dal bisnonno Alfonso che però produceva mobili in legno. Poi il nonno, Antonio Sada, trasferì l’azienda a Pontecagnano, dove c’erano grandi industrie come: Crudele, Florio, Scaramella, De Bartolomeis che avevano bisogno di imballaggi che allora erano in legno. All’epoca l’azienda realizzava anche mobili per ufficio, infissi. Avevamo una grande falegnameria, dove lavoravano più di cento falegnami. Dagli imballaggi di legno siamo passati a quelli in cartone ondulato. Nel 1998 nasce la Cart One, una joint venture con lo Scatolificio Sandra. Nel 2001 è stato costruito un nuovo stabilimento di 23.000 mq. nella Zona Industriale, in Via Pacinotti. Nel 2006 nasce la Sada Packaging. Nel 2017, il Gruppo Sada ha messo un piede al Nord acquisendo la cartotecnica Travagliati di Verona, creando la Sada Packaging di Verona. Abbiamo sempre investito in tecnologia e negli uomini che hanno dato e danno tanto all’azienda”

Aniello Palumbo

 

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here