”Festival  Ripartiamo dallo Sport”  al “Lido dell’Esercito” di Salerno  organizzato dal “Rotaract Club Salerno Est”.

0
21

Una giornata di sport e solidarietà quella vissuta ,domenica,  da circa cento giovani salernitani che hanno partecipato alla terza edizione del  “Festival  Ripartiamo dallo Sport” organizzato, presso il “Lido dell’Esercito” di Via Allende, dal “Rotaract Club Salerno Est”, presieduto da Norè Laus:”  Questo Festival è nato in periodo Covid e per questo motivo si chiama “Festival Ripartiamo dallo Sport”.  Insieme a tutti i soci, al Consiglio Direttivo e al nostro Delegato allo Sport, Mattia Landi, abbiamo voluto organizzare anche quest’anno, una giornata dedicata a vari sport. Il progetto, ideato tre anni fa dal Past President Michele Landi, è nato con l’obiettivo di raccogliere fondi, attraverso le quote d’iscrizione delle squadre partecipanti, da donare, attraverso dei voucher, ai bambini e ragazzi provenienti da realtà disagiate del territorio che potranno così praticare gratuitamente il loro sport preferito. Oggi c’è ancora bisogno di solidarietà e di stare vicino alle famiglie  che hanno maggiori necessità, alle quali vogliamo offrire , anche con l’aiuto di alcuni sponsor, un piccolo contributo”.

Alla manifestazione hanno aderito alcune associazioni sportive salernitane che, grazie ai loro atleti, hanno illustrato, anche grazie a delle dimostrazioni pratiche, le peculiarità delle varie discipline sportive: “Handball 00”, presieduta da Graziana Mauro; “Star Team Salerno” , presieduta da Lucio Mucci, e  “Judo Salerno”, presieduta da Michele  Lionti .  Organizzato anche un torneo di beach volley al quale hanno partecipato sei squadre tra le quali quelle del “Rotaract” composta da vari soci dei club Rotaract cittadini,  e quella  dell’Interact  Club Salerno Est,  presieduto da Lidia Bruno. A vincere il torneo è stata la squadra “Accipicchia” composta da Alessia Cavallo,   Francesca CriscuoloGianluigi FerrignoGiuseppe Erra e  Alessandro Santoro  A consegnare la coppa  e le medaglie agli atleti,   è stato il Maggiore  Michele Pagano che ha portato i saluti del Comandante  del “Reggimento Cavalleggeri  Guide”, il  Colonnello  Luigi D’Altorio .   Seconda classificata la squadra “ Cavaliere Nero” e  al terzo posto si sono classificate due squadre a pari merito:  “M. Fisio Landi e quella del “Rotaract”.  Le gare si sono svolte nella massima sicurezza e tranquillità grazie alla presenza del  dottor Elio Donnarumma, socio rotaractiano,   coadiuvato dai dottori Antonio Landi e Maria Bianculli,  come ha spiegato il Delegato allo Sport del  “Rotaract Club Salerno Est”,  il dottor Mattia Landi, che ha presentato i componenti della Commissione Sport del Club  :  Iriana Palma , Francesca Zampaglione ,   Giuseppe Di Stasi , Mattia Landi,  Norè Laus e  Luca Brando, Formatore Distrettuale del Rotaract .     Importante il supporto e il sostegno  offerto dal  “Reggimento  Cavalleggeri Guide” di Salerno  e dal   “ Rotary Club Salerno Est”, presieduto dal professor  Rodolfo Vitolo: “  Questo evento  dei giovani del Rotaract del nostro Club rientra nell’ambito della nostra mission di quest’anno sociale  che è quella di valorizzare i percorsi d’inclusione , a tutti i livelli, non solo sociali, soprattutto dei diversamente abili. A  tal proposito, domenica 18 settembre  organizzeremo , sempre insieme ai ragazzi del Rotaract e dell’Interact ,che rappresentano le colonne portanti delle nostre attività, uno degli eventi storici del Club: “Una Mano Vela Diamo”  al quale parteciperanno circa duecento ragazzi portatori di disabilità  che vivranno una giornata in mare , partendo dal porto di Salerno per arrivare a Cetara”.  All’ evento del Rotaract Salerno Est hanno partecipato il Governatore Nominato del “Distretto Rotary 2101, Antonio Brando, la Past President  del Club , Marilena Montera , la  Delegata del “ Rotary Club Salerno Est” per il  “Rotaract Club Salerno Est”, Maria Vittoria Gargiulo. A sottolineare l’importanza del progetto dei rotaractiani è stato  il tesoriere del sodalizio rotariano , Ermanno Lambiase,  che  ha  coordinato l’evento e fatto da tramite tra i giovani del Rotaract e i responsabili del “Lido dell’Esercito: gestito dal “Reggimento Guide”: “E’ Importante  la forza del vostro gruppo che sicuramente  vi porterà lontano”. (Foto di Michele Landi).

Aniello Palumbo

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here