Dacia Maraini, Carmine Mari e Francesco Nobile tra gli appuntamenti a cura di Marlin per Salerno Letteratura.

0
158

Marlin editore a Salerno Letteratura Festival 2022. Dopo il successo della scorsa edizione, la casa editrice fondata da Tommaso Avagliano è tra i protagonisti della prestigiosa rassegna. Domenica 19 giugno, dalle 17.30 alle 18.30, nella Chiesa dell’Addolorata (in Piazza Abate Conforti) il direttore artistico Paolo Di Paolo dialoga con Dacia Maraini sul libro “Sguardo a Oriente”, a cura di Michelangelo La Luna, novità Marlin. Con quest’incontro, Salerno Letteratura intende anche festeggiare i primi quarant’anni della casa editrice, da Avagliano a Marlin, e il suo ricco catalogo. Interverrà, per l’occasione, l’editore Sante Avagliano. Per acquistare il biglietto ecco il link: https://www.ticketsms.it/it/event/M2cLDfzA. Ingresso gratuito ai minori di 18 anni; biglietto intero 1,34 euro.

Una grande protagonista della letteratura, la scrittrice italiana più conosciuta nel mondo, porta a Salerno Letteratura la sua esperienza di viaggiatrice esperta di “seduzioni dell’altrove”

Il libro

A cura di Michelangelo La Luna (Usa University), una raccolta di reportage, ricordi e racconti di Dacia Maraini sui tanti viaggi compiuti negli anni, alcuni con Callas, Moravia e Pasolini, a diverse latitudini del mondo. Una novità Marlin ricca di ricordi e testi per la prima raccolti in modo organico. In particolare, il continente asiatico è visto dagli occhi di chi è attento alle bellezze naturali ma soprattutto alla condizione umana e sociale della popolazione.

https://www.marlineditore.it/shop/86/86/1894_sguardo-a-oriente.xhtml?a=30,

Per informazioni: https://www.salernoletteratura.com/evento/dacia-maraini-sguardo-a-oriente

20 giugno, incontro sui romanzi storici “Il fiore di Minerva” e “La spada di Manfredi” a Salerno Letteratura Festival

“Il romanzo storico a Salerno”. Lunedì 20 giugno, dalle 20 alle 21, nella Cappella Palatina, intervengono sul tema due scrittori di Marlin editore: Carmine Mari, autore del thriller rinascimentale “Il fiore di Minerva” e Francesco Nobile, autore di un libro che racconta l’epopea del figlio prediletto di Federico II di Svevia, “La spada di Manfredi”. Gli autori dialogano con la giornalista Erminia Pellecchia (“Il Mattino”), storica dell’arte. Per acquistare il biglietto ecco il link: https://www.ticketsms.it/it/event/jsmeBWp8. Ingresso gratuito ai minori di 18 anni; biglietto intero 1,34 euro.

Nobile riporta in primo piano la straordinaria storia di Manfredi. Nato illegittimo, riuscirà, dopo la morte del padre, a ereditarne il regno, scavalcando il nipote Corradino.

Mari ci porta invece nel XVI secolo: il periodo in cui le coste campane erano sotto l’attacco delle navi corsare che infestavano il Mediterraneo allo scopo di depredare navi e villaggi. I due autori si confrontano con Erminia Pellecchia sulla ricerca storica che sottende ai loro romanzi, e sui canoni scelti per scriverli.

 

https://www.salernoletteratura.com/evento/il-romanzo-storico-a-salerno

 

https://www.marlineditore.it/shop/83/83/1889_il-fiore-di-minerva.xhtml?a=116,

 

https://www.marlineditore.it/shop/83/83/1893_la-spada-di-manfredi.xhtml?a=124

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here