Tolleranza zero per prostituzione in litoranea, nuova ordinanza del Comune di Eboli.

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Dopo il successo del 2023 Vittoria Assicurazioni, in occasione del Torneo Italiano di Beach Rugby, torna sulle spiagge d’Italia con il Vittoria for Women Tour con Federazione Italiana Rugby e Specchio dei tempi. In ogni tappa sarà possibile sostenere la lotta contro i tumori femminili con una donazione, fare una visita senologica gratuita e divertirsi al Vittoria Village.
Studio di dermatologia e medicina estetica della dottoressa Alessia Maiorino a Salerno

Tolleranza zero per il fenomeno della prostituzione in litoranea, lungo la strada provinciale 175A e traverse. Offerta e richiesta nel mirino di una nuova ordinanza del sindaco di Eboli, Massimo Cariello, che vieta e sanziona pesantemente chi offre e chi richiede prestazioni. La sanzione amministrativa sarà di ben 500 euro, mentre la non osservanza dell’ordine di porre fine ad eventuali contatti sarà rubricata quale responsabilità di tipo penale. «Interveniamo di nuovo in questo campo per garantire un decoroso e tranquillo avvio della stagione estiva nella fascia costiera – dice il sindaco, Massimo Cariello -, dopo che i controlli della Polizia Municipale ci hanno informato circa il ritorno di prostitute lungo l’area pinetata. In questo periodo di emergenza epidemiologica, le attività di prostituzione diventano ancora meno tollerabili, mettendo in pericolo eventuale la salute pubblica. Inoltre, si tratta di un’attività che incide sulla sicurezza della circolazione e crea percezioni di disagio nella popolazione residente».

L’ordinanza del primo cittadino di Eboli contiene l’intenzione sia di evitare possibili aumenti di contagi, sia di preservare la fascia costiera, proprio alla vigilia della stagione estiva, ma anche l’attenzione per la sicurezza dell’intera zona.

«Questo provvedimento – spiega il consigliere delegato alla sicurezza ed alle periferie, Giuseppe La Brocca – è segno dell’attenzione verso questa area, sia per i residenti, sia per il traffico, sia ancora per le attività turistiche. La nostra Polizia Municipale ha verificato chiaramente la ripresa delle attività di meretricio, sulle quali ancora una volta il Comune di Eboli dichiara tolleranza zero, garantendo sicurezza e decoro lungo l’intera fascia costiera».