Salernitana rimontata a Bologna.

0
722
Bologna's Jerdy Schouten (L) and Salernitana's Milan Djuric (R) in action during the Italian Serie A soccer match Bologna FC vs US Salernitana Calcio at Renato Dall'Ara stadium in Bologna, Italy, 22 August 2021. ANSA /ELISABETTA BARACCHI
Infissi a Salerno con lo sconto del 50% ecobonus - preventivi gratuiti



Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture


Irriconoscibile per tutto il primo tempo, sotto due volte a inizio ripresa, il Bologna rimonta e sorpassa in due minuti tra il 30′ e il 32′ del secondo tempo: De Silvestri Arnautovic salvano i rossoblù e regalano i primi tre punti della stagione a Mihajlovic al cospetto di una Salernitana che crolla proprio quando già pregusta un ritorno da favola nella massima serie, trascinata da Bonazzoli e Mamadou Coulibaly, quest’ultimo inesauribile. Pochissime emozioni, nel primo tempo.

Il Bologna abbandona il solito atteggiamento costruttivo e spavaldo pensando alla solidità difensiva, la Salernitana si presenta al Dall’Ara con un 3-5-2 che di fatto è un 5-3-2. A scaldare il match ci pensa Bonazzoli con un piazzato dal limite, al minuto 20, che trova la deviazione di Soriano in barriera e uno Skorupski reattivo, che In tuffo sventa il primo pericolo del match. L’episodio che cambia indirizzo alla partita arriva al minuto 34′: tiro dal limite di Arnautovic, stoppato con un braccio da Strandberg, che già ammonito due minuti prima per un fallo su Orsolini rimedia il cartellino rosso. Il Bologna prova a scuotersi, con il numero 9 che serve un pallone al bacio per Dominguez, che di testa però sfiora il palo senza centrare la porta a Belec battuto.

Neppure l’intervallo scuote il Bologna, che si ripresenta come peggio non potrebbe. Al 3′, su corner della Salernitana, Soriano colpisce con una gomitata Djuric: espulsione e rigore , che Bonazzoli trasforma al 7′ dopo lungo consulto Var, per il vantaggio ospite che sciocca i padroni di casa. Mihajlovic corre ai ripari e inserisce Sansone e Vignato per gli spenti Barrow e Hickey. E’ la mossa che sveglia i padroni di casa, che al 14′ pareggiano con il colpo di testa De Silvestri su corner proprio di Sansone e pochi minuti dopo sfiorano il vantaggio con Vignato che imbecca Arnautovic. La Salernitana però colpisce proprio nel momento migliore con tocco a giro delizioso di Coulibaly.

Arnautovic pareggia al 30′ girandosi in area con sinistro chirurgico e due minuti dopo su corner di Orsolini De Silvestri irrompe segnando doppietta e vantaggio. (ANSA).

Fabrizio Castori, tecnico della Salernitana, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport dopo il ko contro il Bologna: “Si fa fatica ad accettarla, si fa fatica ad analizzarla. Siamo stati ingenui, prendere due gol nell’area piccola non è da noi. Siamo andati due volte in vantaggio, perderla vuol dire che abbiamo avuto due disattenzioni che non dovevano accadere. Sono dispiaciuto, la squadra non meritava la sconfitta. Oggi siamo stati più bravi davanti che dietro, non si possono concedere due occasioni così”.

Sul 2-1 cosa è successo?
“Sicuramente c’è stato un momento di rilassamento, avevamo annullato il Bologna nelle sue situazioni più pericolose. In serie A non puoi mai rilassarti, coi giocatori cosi alti non puoi subire gol in area piccola. Bisogna essere oggettivi quando si analizza un match. Abbiamo giocato bene, non abbiamo concesso nulla”.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here