realizza un sito ecommerce di successo, aumenta il tuo fatturato in sole 72 ore
Home Rubriche A Proposito Di... L’ingegner Andrea Prete al “Rotary Club Salerno Est”

L’ingegner Andrea Prete al “Rotary Club Salerno Est”

0

 ”  Le Camere di Commercio nascono per supportare il mondo delle imprese. Sono le case delle imprese, soprattutto di quelle più piccole”. A spiegare il ruolo che svolgono le Camere di Commercio in Italia, soprattutto in questo periodo post pandemico, è stato l’ingegner  Andrea Prete, Presidente di “Unioncamere” e della “Camera di Commercio di Salerno”, durante l’incontro organizzato, presso il giardino del ” Saint Joseph Resort” di Salerno,  dal professor Rodolfo Vitolo, presidente del  “Rotary Club Salerno Est”:” Abbiamo voluto aprire il nuovo anno sociale con una persona che meglio di chiunque altro esprime il sistema dei rapporti d’impresa e può introdurre il percorso sulle professionalità che sarà una delle  tematiche che approfondiremo,  con docenti dell’Università di Salerno, durante le serate formative che si succederanno nell’arco dell’anno rotariano”. L’ingegner Prete ha spiegato che la “Camera di Commercio di Salerno”  sta affiancando le imprese salernitane , sia nel percorso di digitalizzazione , sia di internazionalizzazione:” Sono due percorsi fondamentali.  Anche nell’ambito del  credito diamo spesso  un supporto concreto, come abbiamo fatto durante la pandemia, dando dei voucher che abbiamo dato anche  nel settore del turismo che è trasversale a tutti i settori in quanto coinvolge il commercio, l’industria, l’artigianato ed anche l’agricoltura”.  L’ingegner Prete ha anche annunciato che  entro l’anno ci saranno gli accorpamenti di tutte le Camere di Commercio:” Arriveremo alla soglia di 60 Camere , come previsto per legge: da 105 che erano,  oggi siamo a 70, quindi siamo a buon punto. Le Camere esistono se sono utili al sistema delle imprese, in tanti modi: come supporto diretto, come supporto all’economia del territorio, con tante iniziative, anche nell’ambito infrastrutturale”. A questo proposito Prete ha spiegato che molte Camere di Commercio sono impegnate ,con loro quote ,  negli aeroporti dei loro territori:” A Salerno l’aeroporto  sarà ultimato per l’anno 2024:  anche la società privata  che  lo gestisce ha interesse a portarlo a termine per  accogliere milioni di passeggeri  e far iniziare i voli”. Prete ha affrontato anche il tema del PNRR:” Per legge siamo diventati soggetti attuatori e quindi possiamo supportare Enti locali e imprese nelle misure previste dal PNRR . A livello nazionale abbiamo fatto un accordo tra “Unioncamere” e il Commissario straordinario per la ricostruzione nei territori interessati dal sisma del 2016, Giovanni Legnini, grazie al quale gestiremo bandi per 180 milioni di euro dedicati al rilancio economico delle quattro regioni colpite dai due terremoti del centro Italia: Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria”. La parola d’ordine del Presidente Prete è “semplificazione”: ” In Italia è necessario sburocratizzare altrimenti molte cose di cui tutti siamo convinti che vadano fatte, poi non si fanno”. L’ingegner Prete ha parlato anche dei” Distretti del Commercio” come valida alternativa ai  colossi che vendono online :” Bisogna immaginare nuove forme di commercio che creino appeal per il consumatore,  anche attraverso incontri culturali e vari eventi. Bisogna puntare su questi Distretti Commerciali, anche per non rischiare di avere una desertificazione  delle aree urbane. Come Camera di Commercio di Salerno stiamo sponsorizzando la nascita di alcune piattaforme  E-Commerce, per la vendita online , create  da commercianti e artigiani  che si sono messi insieme. Sono in atto trasformazioni epocali e noi stiamo  cercando di  percepire  i mutamenti e porre dei correttivi, cercando di non far rimanere nessuno indietro”.   Presenti alla serata: il dottor Antonio Visconti, Presidente dell’ASI, e i giovani rotariani del “Rotaract Club Salerno Est” presieduto dall’imprenditore Norè Laus. (Foto di Dino Bruno e Michele Landi).

Aniello Palumbo

 

 

 

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Exit mobile version