Internet tra enormi potenzialità e pericolose distorsioni

0
380
funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

Internet è una risorsa fondamentale per tutti noi. La rete, nel corso degli anni, ci ha aiutato tanto a crescere e ad avere una visione diversa del presente e del futuro. Pensiamo ad esempio allo sviluppo che ha avuto la pubblica amministrazione grazie ad internet.

Grazie al web, infatti, la Pubblica Amministrazione ha potuto instaurare un rapporto più diretto con i cittadini. La comunicazione al giorno d’oggi è tutto, in qualsiasi ambito. Proprio per questo motivo, una delle sfide che la P.A. deve assolutamente affrontare, è quella di effettuare un aggiornamento sulla propria comunicazione, che deve essere resa più digitale, ma soprattutto in linea con le aspettative dei cittadini, che vogliamo ricordare ancora una volta, sono ogni giorno sempre più connessi.

Per raggiungere questo obiettivo, tra le altre cose è indispensabile presidiare i social network. In che modo? Adottando una strategia comunicativa funzionale e coerente, che sia in grado di sfruttare le potenzialità di ogni canale, e attribuendo a ognuno di questi un preciso ruolo nella comunicazione. In tal senso dobbiamo però sottolineare che esiste anche un caso particolarmente virtuoso, ovvero il Quirinale.

Nel 2016, infatti, ha aperto un canale Instagram vicino a Twitter e Youtube. Ognuno di questi social network, dunque, è sfruttato in maniera differente, ma sono coordinati tra loro. Contenuto e finalità sono però diversi. Da questo punto di vista la strada da seguire è tracciata e corretta. Il 99,5% delle istituzioni infatti, ha dichiarato di aver messo a disposizione dei cittadini alcuni canali e strumenti per agevolare la comunicazione. Tra questi sicuramente primeggiano la posta elettronica ordinaria, la PEC, e il Web. Il 51% di tali istituzioni invece, affermano di essersi dotate di SUAP, ovvero dello “Sportello Unico delle Attività Produttive”

 

In particolar modo, solamente un’amministrazione comunale o una camera di commercio su due dispone di tale sportello. Infine il 26,2% ha anche attivato lo “Sportello Unico dei servizi al cittadino”. Ad ogni modo, nel quadro generale deve essere riportato anche come ogni istituzione disponga di un proprio sito web, e di come questo sia utilizzato proprio per comunicare con i cittadini.

 

Tale strada intrapresa può portare solamente verso una rinnovata fiducia da parte dei cittadini, grazie a un miglioramento della reputazione generale. Appare evidente dunque come occorra un vero e proprio cambio di mentalità: la P.A. deve accettare che una comunicazione a senso unico, dove lei “parla” e la popolazione “ascolta”, non è più sostenibile. Da passiva la comunicazione deve dunque diventare attiva.

 

Per raggiungere una completa trasformazione digitale, realmente efficace, è necessaria un’apertura verso le nuove tecnologie, che permetta di integrarle correttamente all’interno delle procedure amministrative. Volendo fare un esempio concreto, la blockchain potrebbe avere applicazioni molto interessanti tra gli enti pubblici.

 

Potrebbe risultare utile infatti per la tenuta dei registri pubblici, ad esempio quelli catastali, a cui potrebbe essere dato l’accesso solamente ad alcuni soggetti autorizzati dagli operatori di settore. In questo modo potrebbero direttamente effettuare le registrazioni nella massima sicurezza. Ovviamente il medesimo discorso è valido anche per altre tipologie di registri.

 

Le imprese ed i privati

La digitalizzazione non deve riguardare solo la pubblica amministrazione, ma anche le imprese ed i privati. Se guardiamo ai vantaggi che le aziende possono ottenere dal digitale, uno di questi è sicuramente una migliore valutazione dei processi produttivi. Grazie alle tecnologie digitali, è possibile analizzare ogni step e identificare con precisione problemi e criticità.

 

La digitalizzazione dei documenti, insieme all’eliminazione delle barriere spaziali e temporali, si traduce in un’ottimizzazione delle risorse e nello snellimento dei processi di produzione. Applicare una efficace digital strategy favorisce non soltanto una migliore gestione dei costi ma anche una riduzione degli stessi. Grazie alla digitalizzazione è molto più semplice ideare ed attuare innovativi modelli di business.

 

Stesso discorso per i privati che grazie alle nuove tecnologie possono avere accesso a molteplici servizi indispensabili e possono, inoltre, utilizzare il web per le diverse attività come i social network, gli online casino e lo shopping online.

 

Le distorsioni della rete

La rete però produce anche pericoli e distorsioni dai quali è bene stare alla larga. Pensiamo ad esempio ai pericoli che arrivano dalle truffe con gli annunci (fenomeno molto diffuso in Campania e non solo), ma anche dipendenze da internet, fino ad arrivare a problemi ancora più seri come pedopornografia ed al fenomeno del cyberbullismo. Fenomeni che vanno contrastati con tutte le forze per consentire una fruizione di internet libera e sicura.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here