Il Cilento protagonista di Linea Verde domenica 9 su Rai 1.

0
1273
Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture

Linea Verde continua a esplorare l’Italia – le sue aree rurali, le sue tradizioni e i suoi borghi – concentrandosi stavolta sul territorio del Cilento, tra monti dalle cime innevate e acque cristalline, un’area ricompresa nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

Il viaggio si articolerà per due puntate alla ricerca dei “segreti” della dieta mediterranea, “patrimonio immateriale dell’umanità”, che proprio qui nel Cilento ha una delle sue case.  Il Cilento è infatti uno dei territori italiani con più centenari e da decenni attira l’attenzione di studiosi di tutto il mondo, che cercano di comprendere i legami tra stile di vita, cibo, e longevità.

Sin dall’antichità la città di Elea-Velia era rinomata per la sua “scuola” filosofica e medica e ancora oggi le sue vestigia testimoniano questa ricchezza.

Beppe Convertini e Peppone racconteranno le storie di agricoltori, allevatori e artigiani che hanno scelto di rimanere nei paesi e nelle campagne del Cilento, testimoni di generazioni che, col loro lavoro, hanno trasformato questa terra in un crogiolo di sapori.

Il cacioricotta e la soppressata a Casal Velino, la mozzarella nella “mortella” – ovvero conservata nei fasci di mirto – a Vallo della Lucania, fino ai famosi fichi “munnati” di Prignano: ogni prodotto racconta le storie antichissime di un territorio in cui le favorevoli condizioni climatiche e la sapienza artigianale hanno generato un paesaggio unico e un’umanità da cui abbiamo tutti qualcosa da imparare. La puntata si concluderà nel paese di Cannalonga, con un compleanno molto speciale, tutto da scoprire…

 

Linea Verde è un programma di Camillo Scoyni e di Giuseppe Bosin, Andrea Caterini, Dario Di Gennaro, Lucia Gramazio, Carola Ortuso, Yari Selvetella, Nicola Sisto, Marco Zampetti

 

Regia di Luciano Sabatini, Gabriele Gravagna

Produttore esecutivo Federica Giancola

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here