Corte dei Conti contesta a De Luca danno erariale di oltre 400.000€, depositato atto di citazione in giudizio.

0
698
Un frame tratto dalla diretta Facebook del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, Napoli, 27 Novembre 2020. FACEBOOK

La Procura regionale della Corte dei Conti della Campania ha depositato un atto di citazione in giudizio nei confronti del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, per un danno stimato dalla magistratura contabile pari a 403.643,21 euro.

La vicenda riguarda le assunzioni negli uffici di diretta collaborazione della presidenza della giunta di quattro ex vigili urbani di Salerno.

Secondo la Procura campana nel trasferimento si sarebbe concretizzato uno sperpero di denaro pubblico. (ANSA).

Precisa la Corte: In merito a recenti notizie di stampa relative al fascicolo istruttorio di questa Procura regionale riguardante l’attribuzione di indennità a personale comandato presso gli uffici di staff del Presidente della Giunta regionale della Campania e alle richieste al riguardo pervenute da più organi di informazione, si ritiene opportuno comunicare che il procedimento è stato definito da questo ufficio requirente con il deposito di un atto di citazione in giudizio nei confronti di un amministratore per il risarcimento del danno di euro 403.643,21 in favore della Regione Campania.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here