Back to back: Todis batte Virtus Academy Benevento anche a Matierno.

0
430

La Todis Salerno ’92 vince l’ultima gara di regular season ed è matematicamente alle semifinali playoff almeno da seconda classificata. Le granatine di patron Angela Somma hanno battuto al Palasilvestri la Virtus Academy Benevento 60-55 al termine di una partita tirata e ben giocata dalle due compagini. Con questo successo, la squadra di coach Aldo Russo vola a 32 punti e si appresta a disputare la fase a orologio in cui sarà mantenuto il bottino in graduatoria: Salerno giocherà tra le mura amiche contro terza classificata (Freebasketball Angri) e quarta classificata (una tra Partenope Sant’Antimo e Benevento), fuori casa contro Edilizia Innovativa Catanzaro e la probabile capolista – per scontri diretti – Polisportiva Battipagliese, che chiuderà la stagione ospitando lunedì l’Azzurra Cercola, penultima. Dopodiché inizieranno i playoff che coinvolgeranno le prime sei

Primo quarto avanti (23-25) per Salerno, dopo il doveroso minuto di raccoglimento osservato per onorare la memoria di Anna Borsa, la giovane uccisa dall’ex compagno nei giorni scorsi a Pontecagnano Faiano. “Abbiamo giocato una pallacanestro divertente ed efficace in avvio, opponendo il nostro dinamismo contro la stazza delle avversarie – ha analizzato coach Aldo Russo – Dopo abbiamo continuato a correre, peccato non aver capitalizzato la mole di lavoro prodotta. Poi le ospiti si sono adattate, ma abbiamo lottato. Queste partite sono importanti sotto l’aspetto mentale: ad esempio, quando tiri due tiri liberi sul +3 sai che l’episodio ha importanza capitale. Ci sono stati anche errori: a 12” dalla fine non possiamo permetterci di tirare senza aver costruito bene, è un fattore importante e le ragazze sanno su cosa migliorare. Mi porto a casa l’entusiasmo e l’incitamento reciproco che ho visto nei momenti decisivi. Gli errori ci possono stare, l’importante è saper affidarsi anche a chi gerarchicamente vogliamo che gestisca la palla. A queste ragazze vanno fatti solo complimenti, perché nelle condizioni in cui siamo, non avendo potuto fare allenamento al completo a causa dei tanti acciacchi, ho visto una prova di grande coraggio. La vittoria è importante, siamo matematicamente ai playoff con la possibilità di disputare la semifinale. Un traguardo importantissimo, perché siamo a corto da un mese, abbiamo perso in corsa la playmaker e scontiamo l’assenza di una giocatrice importante come Orchi. Vincere vuol dire che la squadra risponde e io sono orgoglioso”. La vittoria è tutta dedicata a Valerio Russo, l’infaticabile assistente allenatore della Todis Salerno: “Lo staff che mi supporta e mi… sopporta: lavoriamo tanto e un augurio speciale è doveroso per Valerio Russo, un ‘pugile’ che incassa sempre, è lì ad ascoltare e rappresenta un aiuto preziosissimo”.

 

TABELLINO   –  TODIS SALERNO ’92-VIRTUS ACADEMY BENEVENTO 60-55 (23-15; 34-30; 44-40)

SALERNO: Valerio 14, Berenyte 5, De Mitri 16, Ghiran ne, Mancuso, Opacic 15, Globyte ne, Scolpini 2, Capriati 3, De Nicolo 5. All: Russo.

BENEVENTO: D’Avanzo 9, Dobrigna 6, Secka 13, Armenti 3, Ucci 5, Romano, Iarrusso ne, Zambottoli, Piedel 10, Gatti 8. All: Musco.

Arbitri: Moro-Costagliola

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here