Scuola, varato il calendario 2021-22, si torna in classe il 15 settembre.

0
867
Alunni della classe 1B effettua un tampone salivare nella scuola secondaria Montale a Bollate (Milano), 11 maggio 2021. L'iniziativa prevede che ogni settimana, fino alla fine della scuola, verranno effettuati tamponi salivari in tre classi elementari e medie a campione delle scuole di Bollate (una per ogni istituto comprensivo) al fine di monitorare settimanalmente l'andamento del virus. ANSA/ANDREA FASANI
Infissi a Salerno con lo sconto del 50% ecobonus - preventivi gratuiti



Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture


La Regione Campania ha approvato oggi il nuovo calendario scolastico 2021/2022. Per tutti gli ordini e i gradi d’istruzione e per i percorsi formativi, le lezioni hanno inizio mercoledì 15 settembre 2021 e terminano mercoledì 8 giugno 2022 per un totale previsto di 202 giorni di lezione, o di 201 giorni di lezione qualora la festività del Santo Patrono ricada in periodo di attività didattica.

Nelle scuole dell’infanzia le attività educative terminano giovedì 30 giugno 2022. Le attività didattiche sono sospese per festività nazionali fissate dalla normativa statale i seguenti giorni: tutte le domeniche; il 1° novembre, festa di tutti i Santi; l’8 dicembre, Immacolata Concezione; il 25 dicembre, Natale; il 26 dicembre, Santo Stefano; il 1° gennaio, Capodanno; il 6 gennaio, Epifania; il lunedì dopo Pasqua; il 25 aprile, Anniversario della Liberazione; il 1° maggio, Festa del Lavoro; il 2 giugno, festa nazionale della Repubblica; la festa del Santo Patrono (se ricade in periodo di attività didattica).

Le attività didattiche sono sospese anche nei seguenti giorni: il 2 novembre 2021, commemorazione dei defunti; dal 23 al 24 dicembre 2021, dal 27 al 31 dicembre 2021 e dal 3 al 5 gennaio 2022, dal 7 all’8 gennaio 2022, vacanze natalizie; i giorni 28 febbraio 2022 e 1 marzo 2022, lunedì e martedì di Carnevale; dal 14 aprile al 16 aprile 2022 ed il 19 aprile 2022, vacanze pasquali.

Le celebrazioni sono confermate i seguenti giorni: 27 gennaio, “giorno della memoria” al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subito la deportazione, la prigionia, la morte; 10 febbraio, giorno del ricordo, in commemorazione delle vittime dei massacri delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata; 19 marzo, “festa della legalità”, istituita dalla Regione Campania nel 2012 in ricordo dell’uccisione di don Peppino Diana, come giornata dell’impegno e della memoria. (ANSA).

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here