Platani Via Clark, Cammarota : vicenda torbida.

0
517
Infissi a Salerno con lo sconto del 50% ecobonus - preventivi gratuiti

“Sulla vicenda dei venti platani abbattuti a via Clark ci sono troppe opacità e una evidente mala gestio, che deve essere chiarita in ogni sede, ad iniziare dalla Commissione Trasparenza, che domani inizierà l’istruttoria con l’audizione del dirigente del verde pubblico”.
Lo afferma in una nota l’avv. Antonio Cammarota, presidente della Commissione Trasparenza, il quale afferma che “I platani non erano malati, altrimenti lo sarebbero anche quelli adiacenti rimasti in piedi e non interessati dall’intervento. Dunque, quei platani non sarebbero stati mai abbattuti”.
A riprova, Cammarota cita l’assessore all’urbanistica, che “con una affermazione che lascia senza parole, giustifica l’abbattimento perché la delocalizzazione, guarda caso onerosisissima, sulla sola base di una relazione di parte dell’impresa privata e non della Pubblica Amministrazione”.
“Ma c’è di più”, incalza Cammarota : “non è dato comprendere se, al momento delle scelte di intervento urbanistico del Pua e quindi a interesse privato, sia stato contemperato o meno nell’interesse pubblico e quindi nella sua prevalenza l’abbattimento dei platani, evidentemente prevedibile ora per allora, proprio perché non ammalorati”.
“Non solo”, continua Cammarota, “i platani abbattuti diventeranno legna da ardere e quindi non sarà più possibile certificare l’effettivo stato di salute, sia in ordine all’abbattimento che alla mancata delocalizzazione, e quindi le eventuali responsabilità”.
“Ed allora”, conclude Cammarota, “l’amministrazione comunale, che dopo anni di alberi caduti tra la gente sbandiera a fine mandato convenzioni con ordini professionali, faccia intervenire gli agronomi e i propri tecnici per verificare il reale stato dei platani e la loro impossibilità alla delocalizzazione, e si proceda a fare chiarezza su tutto”.
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here