Nessun medico in arrivo al reparto di Neurologia dell’ospedale di Polla dopo il pensionamento dell’ultima responsabile. L’appello della Fials Salerno: “Bisogna salvaguardare una delle eccellenze del Curto”.

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Studio di dermatologia e medicina estetica della dottoressa Alessia Maiorino a Salerno

Il reparto di Neurologia dell’ospedale di Polla è da tanti anni il punto di riferimento assistenziale sanitario di migliaia di persone. Infatti. offre assistenza in regime di ricovero e di prestazioni ambulatoriali e i numeri dei pazienti sono di degno rispetto. Tutto ciò è stato possibile grazie al lavoro scrupoloso del dirigente medico dell’Unità operativa in questione, la dottoressa Consiglia Forziati ed al gruppo di lavoro del comparto ivi afferente. Tuttavia, per sopraggiunti limiti di età, presto la dottoressa Forziati sarà in età di pensione ed ancora oggi nessun arrivo di altro medico è stato programmato.

Una vicenda su cui la Fials Salerno intende fare chiarezza. “Questo appare davvero incredibile se si considera il grosso rischio di rimanere senza dirigente medico e senza che si sia programmato l’arrivo di altre risorse umane”, ha detto Enzo Garone, segretario aziendale della Fials a Polla, in una lettera inviata ai vertici dell’Asl Salerno. “Eppure il presidio ospedaliero del “Curto” si trova a ridosso di un’altra regione e si trova anche distante da altri ospedali, costringendo, in sua probabile mancanza, di rivolgersi altrove o magari anche lontano dalla Campania. Il metodo di arruolamento potrebbe anche essere quello di accettare unità per attività libero-professionale intramuraria (Alpi) o assumerli tramite procedure concorsuali. Tenendo tutto ciò in considerazione ora è richiesto un intervento veloce per poter risolvere questa questione programmatica, evitando così la grande preoccupazione che stanno vivendo tutti i cittadini afferenti all’ospedale di Polla”.