Givova Scafati, trasferta a Torino per cercare la seconda vittoria.

0
500
Infissi a Salerno con lo sconto del 50% ecobonus - preventivi gratuiti



Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture


Ultima trasferta della seconda fase del campionato di serie A2 per la Givova Scafati. Nel penultimo turno del girone bianco, la compagine dell’Agro è attesa da una insidiosa trasferta, che la vedrà impegnata domani, ore 19:00, al PalaRuffini, contro la Reale Mutua Torino.
All’andata, sul parquet del PalaMangano, contro una incerottata formazione campana (orfana all’epoca degli infortunati Marino e Sergio), i piemontesi riuscirono ad imporsi 57-70, mettendo la freccia e sorpassando l’avversario nella seconda parte di gara, approfittando della precaria tenuta fisica degli uomini a disposizione di coach Finelli. Stavolta, invece, i salernitani si presenteranno all’ombra della Mole Antonelliana con l’organico al completo, animati dall’intento di confermare il buono stato di forma fisica e mentale, suggellato dal recente successo interno contro la Bertram Yachts Tortona e provare così a riscattare la sconfitta subita a campi invertiti, che ancora brucia per la maniera in cui è arrivata.

L’AVVERSARIO
La squadra allenata dall’ex coach gialloblù Demis Cavina (sulla panchina di Scafati nella parte finale della stagione 2012/2013 in Legadue) è una autentica corazzata e tra le principali indiziate al salto di categoria. Il tecnico di origini emiliane può disporre di una rosa ampia e variegata, di cui tre uomini (quasi quattro) stanno viaggiando, in questa seconda fase stagionale, a medie punti superiori alla doppia cifra: Clark (19,3), Pinkins (12,5), Cappelletti (11) e Campani (9,8). Ma guai a dimenticare atleti del calibro di Alibegovic (7,5) e Diop (7,5), a cui si aggiungono alcuni elementi interessanti provenienti dalla panchina, come il playmaker Penna, l’ala piccola Toscano, la guardia Bushati (a Scafati nella stagione 2012/2013) ed il giovane centro Pagani.

LE DICHIARAZIONI
Coach Alessandro Finelli: «Già dalla partita contro Udine abbiamo fatto registrare sensibili miglioramenti, coincisi con la disponibilità dell’organico al completo. Siamo a dieci giorni dall’inizio dei playoff, ai quali dovremo arrivare nelle migliori condizioni fisiche, mentali e di energia possibili. La partita a Torino rappresenta una tappa importante in questo nostro percorso di avvicinamento, per far trovare la migliore condizione fisica a Marino e Sergio e consolidare la nostra crescita, ripartendo dalle cose buone fatte vedere in difesa, che nel terzo e quarto periodo contro Torino nella gara di andata ci sono invece mancate. Affronteremo in trasferta una squadra forte e completa, contro cui servirà continuità difensiva e tenuta a rimbalzo, fiduciosi di essere al completo e di poter disporre di due playmaker in grado di alternarsi in campo. Dobbiamo continuare il nostro cammino in queste ultime due gare che ci accompagnano all’ultima fase stagionale. Non sarà facile contro una formazione lunga come quella piemontese, che ha in Clark un riferimento importante in attacco, così come il versatile Pinkins ed un gruppo di italiani di spessore, come il playmaker Cappelletti, l’esterno Alibegovic ed il centro Diop, che alle spalle
hanno poi altri cinque atleti in grado di stare bene in campo. Servirà massima concentrazione sui 40 minuti».

La guardia Darryl Joshua Jackson: «Le sensazioni sono positive dopo la prima vittoria della seconda fase, conseguita domenica sera in casa contro Tortona. Ci stiamo allenando con molta più fiducia ed abbiamo compreso che, per tornare a vincere, avremmo dovuto giocare con la stessa intensità e mentalità avuta in precedenza. Siamo riusciti ad avere un ottimo approccio alla gara, sia in difesa che in attacco, la stessa che dovremo mettere in campo sempre, a partire dalla prossima sfida a Torino, contro cui servirà massima concentrazione. Dovremo fidarci l’uno dell’altro e far girare palla, consapevoli delle difficoltà dell’incontro, che però sappiamo di poter far nostro, se giocheremo come sappiamo fare. Finora abbiamo disputato una buona stagione, raggiungendo buoni obiettivi. Sono felicissimo del contributo che sono riuscito a dare ai miei compagni, ma siamo tutti consapevoli che non possiamo accontentarci e dobbiamo restare concentrati, perché abbiamo ancora un cammino lungo, in salita ed irto di difficoltà».

I MEDIA
La partita sarà trasmessa in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio in abbonamento prepagato “LNP Pass” a questo link: https://lnppass.legapallacanestro.com/).
Aggiornamenti in tempo reale saranno resi noti attraverso la pagina Facebook ufficiale del club e tutti gli altri canali social (Telegram, Instagram e Twitter).
Inoltre, sarà possibile assistere alla visione della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nel giorno di giovedì 04 maggio (ore 20:30) e in replica venerdì 05 maggio (ore 15:00).

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here