Fondo Impresa Donna, dal 5 maggio al via le domande.

0
356

Si aprirà nel prossimo mese di maggio il Bando Impresa Donna. Sono stati infatti stabiliti i termini e le modalità per presentare le domande di agevolazione a valere sul Fondo impresa femminile, che prevede una dotazione finanziaria complessiva pari a circa 200 milioni di euro per promuovere e sostenere l’avvio e il rafforzamento dell’imprenditoria femminile.

“Il bando -spiega la presidente di Confesercenti Vallo di Diano, Maria Antonietta Aquino – , è voluto dal Ministero dello Sviluppo Economico e sarà gestito da Invitalia”.

Il Fondo è volto a sostenere imprese femminili (intese come imprese a prevalente partecipazione femminile e lavoratrici autonome) di qualsiasi dimensione, con sede sul territorio nazionale, già costituite o di nuova costituzione, attraverso la concessione di agevolazioni nell’ambito delle due linee di azione: nascita e sviluppo delle imprese femminili; o sviluppo e consolidamento delle imprese femminili.

Sono finanziabili i programmi di investimento per la produzione di beni nei settori dell’industria, dell’artigianato e della trasformazione dei prodotti agricoli; per la fornitura di servizi, in qualsiasi settore; e per il commercio e turismo.

“È un bando – afferma la presidente Aquino – che si rivolge alla donna, per permetterle di avviare un’attività imprenditoriale o, qualora già esistente, di poterla migliorare e renderla al passo con i tempi. Noi, come sempre, offriamo un servizio completo che va dallo studio di prefattibilità, passando per la gestione del progetto, fino al monitoraggio e alla rendicontazione”.

Le domande potranno essere compilate a decorrere dal 5 maggio 2022.

Lo sportello Confesercenti Vallo di Diano, in via San Sebastiano a Sala Consilina, è raggiungibile anche all’email vallodidiano@impresealcentro.it, al numero 0975 52 72 77 o consultando il sito internet www.impresealcentro.it.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here