Coronavirus, Inps: la pandemia ha tagliato quasi il 50% del lavoro autonomo.

0
397
Villaggio Turistico Golden Beach a Paestum in Cilento, bandiera blu, prenota la tua vacanza al mare

Nell’ultimo anno i lavoratori indipendenti hanno fortemente risentito degli effetti della crisi pandemica: secondo l’Istat a questa categoria di lavoratori è imputabile circa la metà del calo dell’occupazione registrato in Italia nel 2020.

A sostegno di coloro che svolgono attività imprenditoriale, sommando i contributi dell’Inps e quelli dell’Agenzia delle Entrate, nel corso del 2020 sono stati complessivamente erogati circa 8,9 miliardi.

Quasi il 50 per cento dei beneficiari ha percepito sia il bonus Inps, sia almeno uno dei contributi a fondo perduto dell’Agenzia delle Entrate (AdE); il 30 per cento ha avuto accesso al solo bonus Inps mentre il 20 per cento ha ottenuto solo i contributi AdE. Nel complesso, coloro che hanno percepito almeno uno dei bonus hanno ricevuto in media circa 2.440 euro nel 2020.

Secondo stime prudenziali riportate in uno studio effettuato dalla Direzione Centrale Studi e Ricerche dell’Inps in collaborazione con l’Agenzia delle Entrate e la Banca d’Italia, oltre il 70 per cento dei potenziali beneficiari ha avuto accesso ad almeno uno dei due strumenti.

L’analisi dettagliata è consultabile nella sezione del sito Inps “Studi e Analisi”.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here