“Ballando insieme sotto le stelle”: una serata di solidarietà organizzata dall’Inner Wheel Salerno Carf insieme ai Club Rotary salernitani.

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Studio di dermatologia e medicina estetica della dottoressa Alessia Maiorino a Salerno
Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.

Circa duecento persone hanno partecipato a “Ballando insieme sotto le stelle”, la tradizionale serata di solidarietà organizzata ogni anno al “Circolo Canottieri Irno” di Salerno dal “Club Inner Wheel Salerno Carf”, presieduto quest’anno dalla professoressa Pierina De Giorgi Lerose, che ha spiegato le finalità dell’importante iniziativa:” Ha l’obbiettivo di raccogliere fondi a favore di associazioni di solidarietà. Il nostro contributo di quest’anno arriverà alla Mensa dei Poveri di “Casa Nazareth”, nel Quartiere Europa, voluta dal parroco della chiesa del Gesù Redentore, Don Ciro Torre, che ogni giorno è impegnato, insieme ai suoi volontari, a preparare e distribuire quotidianamente pasti da asporto. Aiuteremo anche la Caritas parrocchiale del “Gesù Risorto” dove Don Giuseppe Landi con i suoi volontari assiste 160 famiglie italiane e straniere e numerosi profughi di guerra provenienti dall’Ucraina. Daremo il nostro contributo anche all’Associazione “Filotea” che persegue finalità sociali ed umanitarie prestando attenzione anche alle donne vittime di violenza”.

L’iniziativa di solidarietà e amicizia ideata dal Club Inner Wheel Salerno Carf, è organizzata in interclub con il “Club Inner Wheel Salerno Est”, presieduto  dalla dottoressa Maria  Grazia Pierri  Corbo,  e con i Club Rotary salernitani: “Rotary Club Salerno”, presieduto da Umberto Maria Cioffi;  “Rotary  Club Salerno Duomo” (Presidente Sabato Cuozzo); “Rotary Club Salerno Picentia” (Vincenzo Capuano); “Rotary Club Salerno Nord dei Due Principati” ( Antonino Sessa);   “Rotary Club  Salerno Est” ( Camillo De Felice).    Il Presidente Umberto Maria Cioffi a nome di tutti i presidenti rotariani ha sottolineato l’importanza dell’evento:” Questa è la festa della solidarietà e dell’amicizia: ogni anno cerchiamo di aiutare le associazioni che, con i loro volontari, aiutano le persone che vivono nel disagio”. Ricordando il motto della Presidente Internazionale dell’Inner Wheel Trish Douglas: “Shine a Light”, che la Governatrice del “Distretto Inner Wheel 210” Rosalba Rossano Tufano, ha declinato in “Aiuta ad abbandonare l’oscurità e diventa guida di speranza”, la presidente Pierina Le Rose ha spiegato che le donne dell’Inner Wheel sono impegnate a diffondere il sentimento dell’amicizia e, insieme, a raggiungere un obiettivo comune: quello della solidarietà:” Nessun individuo può essere condannato alla solitudine e all’abbandono. Noi questa sera dimostriamo che insieme possiamo “dare luce”. Noi donne dell’Inner Wheel dobbiamo essere il faro del cambiamento”.  È intervenuta la Presidente Nazionale dell’Inner Wheel Italia, la professoressa salernitana Maria Andria Pietrofeso, socia e Past President del “Club Inner Wheel Salerno Carf”, che ha ricordato   che quest’anno sarà celebrato a Salerno, nel mese di gennaio, nel “Salone dei Marmi” del Palazzo di Città, il centenario della fondazione dell’International Inner Wheel, la più grande organizzazione femminile di service al mondo. La Presidente Pietrofeso ha anche ricordato il progetto nazionale da lei promosso:” Sarà attuato da tutti i Club Inner Wheel dei sei Distretti italiani: ha l’obiettivo di “Promuovere cultura per arginare il disagio giovanile e la dispersione scolastica”. Avvieremo anche dei progetti per costruire dei ponti di pace con i paesi che sono in guerra. Creeremo relazioni e convergenze con le socie di altri Paesi di cultura, etnia e religioni diverse per diffondere la cultura della Pace nel mondo!”. La colonna sonora della serata è stata affidata al “Duo Anima Nera che grazie alla bellissima voce di Alessandra Racioppi e al percussionista Luigi Ferrentino hanno proposto un repertorio di musica internazionale interpretando brani di successo tra i quali quelli di Aretha Franklin e di Pino Daniele.

Aniello Palumbo