Virtus Arechi sconfitta a Nardò.

0
261
funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

Il rimpianto è grande, perché dopo trentacinque minuti vissuti con la testa avanti nel punteggio arriva poi la sconfitta in casa dell’Edil Frata Nardò (84-79).

Con Cardillo out già da qualche tempo, a inizio gara coach Parrillo ha anche la conferma che al Pala Pasca dovrà rinunciare a De Fabritiis. Ma i blaugrana sono, sfortunatamente, abituati da questo punto di vista. E così la Virtus entra in campo agguerrita, con il piede che spinge sin dall’inizio costantemente sull’acceleratore. Tempo un paio di minuti e Gallo taglia in due in più di una circostanza la difesa di casa, dimenticando così gli acciacchi degli ultimi giorni, stessa cosa fa al 4′ costringendo Nardò inevitabilmente a sfruttare il primo timeout (4-14). Ma al rientro in campo le cose non cambiano. Anzi, migliorano per Salerno. In difesa la Virtus concede solo 5 punti (9 in totale), in attacco Maggio, Tortù e Valentini sono immarcabili e così a fine primo quarto è addirittura +20. Che si trasforma in +10 prima dell’intervallo lungo. Gallo e Tortù mettono la propria firma sulla gara dal punto di vista offensivo anche in avvio di secondo quarto, ma in poi chiusura arriva la reazione di Nardò che rimette tutto in discussione. Però per poco. Perché non aveva fatto i conti con Marco Rossi. Un grande Marco Rossi, 9 punti in due minuti e al 25′ la Virtus si porta sul 45-61. Ma come accaduto in precedenza anche questa volta Nardò ha un sussulto in chiusura di quarto, 59-67 prima degli ultimi dieci minuti di gioco. Che diventa 64-67 al 31′ con la tripla di Petrucci che obbliga Parrillo a richiamare immediatamente i suoi in panchina.

 

Sempre dal perimetro ma questa volta con Enihe arriva anche, con l’aiuto della buona sorte, il canestro del pareggio (34′). Al 35′ invece, dopo la risposta di Rezzano, colpisce di nuovo Petrucci con due “bombe” pesantissime che ribaltano per la prima volta il punteggio (77-72). La Virtus ci prova ma, complice i falli a carico e la mancanza di lucidità nei momenti conclusivi, non riesce a conquistare due punti che sarebbero stati importantissimi.

 

EDIL FRATA NARDÒ-VIRTUS ARECHI SALERNO 84-79 (9-29, 37-47, 59-67)

Nardò: Dip 6, Coviello 19, Stella, Petrucci 22, Burini 7, Bartolozzi 2, Fontana 19, Enihe 4, Cepic ne, Jankovic ne, Bjelic 5, Tyrtyshnik ne. Coach: Quarta

Virtus: Rossi 11, Rezzano 8, Maggio 8, Beatrice 1, De Fabritiis ne, Mennella 7, Valentini 9, Gallo 16, Tortù 19, Peluso ne, Longo ne, Venga ne. Coach: Parrillo

Arbitri: Gallo e Bortolotto.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here