Tempo di Natale a Cetara.

0
23
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo per San Valentino

A Cetara finalmente È tempo di Natale e di dare inizio al periodo delle festività. Si parte domani, mercoledì 7 dicembre con un cartellone ricco di sorprese ed emozioni, per grandi e piccini, fino all’8 gennaio 2023, totalmente immersi nella magica atmosfera delle luci natalizie a tema marino che illuminano il borgo. Tra fede e tradizione, il corteo della Christmas Air Band sfilerà per le vie del paese, Aspettando l’Immacolata, fino alla processione notturna che si concluderà con l’esibizione del Premiato Concerto Bandistico Città di Maiori, alle prime luci dell’alba. Dopo lo stop forzato, torna in scena la Compagnia Teatrale Cetarese con la commedia I tre Mariti, da domenica 25 a mercoledì 28 dicembre e domenica 1 gennaio, alle 20, alla Sala Benincasa. Ma, prima, tra gonfiabili, musica, dolciumi e tanta spensieratezza, i bambini saranno pronti a incontrare Santa Claus e i suoi aiutanti, al Villaggio di Babbo Natale, dalle 15.30 di venerdì 23 dicembre, allestito alla Palestra Comunale, muniti di letterina da imbucare in direzione Polo Nord. Per la Vigilia di Natale, tra sabato 24 e domenica 25 dicembre, dopo la celebrazione della Santa Messa, rivivremo la calata della stella cometa in Largo Marina. E ancora, aspettando il 2023, saremo pronti a scatenarci e a salutare il Nuovo Anno con il Capodanno cetarese, in Piazza San Francesco, a suon di musica live e dj set, dallo scoccare della mezzanotte, per vivere una notte di San Silvestro indimenticabile. Diversi, invece, gli appuntamenti per tutta la famiglia, a cura del Forum dei Giovani di Cetara e dell’Azione Cattolica parrocchiale. A partire dalla Festa della Famiglia, venerdì 30 dicembre, alle 18.30, con la celebrazione eucaristica di ringraziamento per i novelli sposi e le coppie che festeggiano le nozze d’oro e argento. Tanto attesa anche la Tombolata, dalle 17 di sabato 17 e domenica 18 dicembre, alle 13.30, dedicata ai bambini e famiglie, con il pranzo comunitario nella Sala Ave Maria. E, dopo Babbo Natale, Ecco, Ecco che arriva la Befana, la nonnina non poteva mancare di farci visita, portando con sé calzettoni, colmi di dolci e carbone, da donare ai più piccoli, giovedì 5 gennaio, dalle 16, sempre alla Palestra Comunale. Si festeggia poi l’Epifania, venerdì 6 gennaio, alle 18, con la celebrazione eucaristica alla Chiesa di San Pietro Apostolo e la processione con il bambinello per le stradine del paese. Ancora, nella Chiesa di San Pietro Apostolo, verrà dato spazio anche alla solidarietà, con la Lotteria di beneficenza, domenica 8 gennaio, alle 19. Soprattutto, continuano gli incontri con la storia e la tradizione, riportate nello spettacolo Ketèia, sul palco della Sala Benincasa, sabato 10 dicembre, alle 19. Il mare, la toponomastica irrisolta e la memoria. Questi gli elementi alla base della performance teatrale, a cura di Luca Salemmi e Lara Gallo che racconteranno le “storie di mare” dei personaggi illustri di Cetara e le loro avventure. Una narrazione sempre più attuale, sconfinando in dimensioni parallele che inducono alla riflessione. Ingresso libero. Per la Festa della Colatura di Alici di Cetara DOP, non poteva mancare il consueto appuntamento con il premio gastronomico Ezio Falcone, dalle 18 di sabato 17 dicembre, alla Torre Vicereale. In attesa del Natale e dopo la prima spillatura, mano a pentole e fornelli per dare sfogo alla creatività con le prelibatezze nostrane. Ingrediente principale: la colatura di alici di Cetara, ovviamente. I provetti cuochi si sfideranno cucinando il loro piatto migliore che verrà assaggiato e valutato da una giuria ad hoc che non farà sconti a nessuno.

Malafemmena Antica Trattoria Napoletana a Salerno

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here