Nuove infiltrazioni d’acqua alla Scuola dell’Infanzia di Piazza Garibaldi a Faiano: l’Amministrazione diffida l’impresa, chiesto il ripristino con una nuova impermeabilizzazione.

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Studio di dermatologia e medicina estetica della dottoressa Alessia Maiorino a Salerno

faianoscuolainfanzia***AGGIORNAMENTO***

In riferimento alla nota odierna sui fenomeni di infiltrazione d’acqua alla Scuola dell’Infanzia di Piazza Garibaldi a Faiano, si comunica che nel pomeriggio è stato effettuato il sopralluogo congiunto tra i tecnici del Comune e i rappresentanti dell’impresa esecutrice dei lavori. A tal proposito, sono state riscontrate alcune macchie di umidità di grado lieve sul soffitto del piano terra.

E’ emerso, inoltre, che non vi sono elementi che possano compromettere la staticità dei solai e degli intonaci. In considerazione dello stato dei luoghi, la ditta, come richiesto dall’Amministrazione, si è impegnata ad eseguire immediatamente tutti gli interventi finalizzati ad eliminare in maniera definitiva le cause delle infiltrazioni.

Nelle more dell’esecuzione di quanto programmato, considerato che i lavori dovranno essere effettuati in copertura e, comunque, all’esterno, senza interferire con gli ambienti interni, e in virtù di quanto riscontrato, si precisa che le problematiche sono tali da non pregiudicare lo svolgimento delle attività didattiche che, pertanto, restano regolari.Nuovi fenomeni di infiltrazioni d’acqua sono stati segnalati in data odierna alla Scuola dell’Infanzia di Piazza Garibaldi a Faiano.

Nonostante l’intervento di ripristino nelle scorse settimane da parte dell’impresa esecutrice, le costanti verifiche alla presenza dei tecnici comunali e i successivi collaudi che avevano consentito la riapertura del plesso, nelle ultime ore, in concomitanza con le avverse condizioni climatiche, la problematica si è ripresentata in alcuni punti della struttura.

A tal proposito, l’Assessore ai Lavori pubblici Mario Vivone, dopo i contatti dell’Ente con il Dirigente scolastico Sergio Di Martino e a seguito di un confronto con il Sindaco Ernesto Sica e gli uffici comunali preposti, ha prontamente convocato l’impresa per un sopralluogo congiunto e la richiesta di un ripristino immediato dei luoghi.

“Siamo davvero amareggiati – afferma l’Assessore Vivone – per questo nuovo episodio e abbiamo già rappresentato il nostro estremo disappunto alla ditta. Nonostante l’esito positivo degli approfondimenti tecnici dopo gli ultimi lavori eseguiti, ci ritroviamo ad affrontare la stessa questione. Non possiamo davvero più tollerare il ripresentarsi dei disagi per la scuola, i bambini e le famiglie. Questa mattina mi sono confrontato a lungo con i nostri uffici e abbiamo subito convocato l’impresa che diffidiamo ad eseguire immediatamente un intervento di ripristino definitivo. In ogni caso, valuteremo ogni attività a tutela della scuola e dell’Ente”.

“Come stabilito con i nostri tecnici – aggiunge l’Assessore Vivone – chiederemo di applicare una guaina impermeabilizzante tradizionale al posto del prodotto innovativo utilizzato in precedenza che, nel caso specifico e in considerazione delle nuove infiltrazioni, ha evidenziato una serie di limiti di tenuta i cui motivi sono da accertare. Ci tengo a precisare che il plesso, da una prima verifica e così come nelle altre circostanze, non presenta alcuna problematica di natura strutturale. Con il Dirigente Di Martino concorderemo nelle prossime ore ogni aspetto connesso all’esecuzione dei lavori e allo svolgimento delle regolari attività didattiche”.