La Fenailp Lidi in piazza a Roma. “No alla legge vergogna”.

0
345

La Fenailp Lidi partecipa alla manifestazione nazionale di protesta a Roma , per dire NO all’emendamento del Governo sulla riforma delle concessioni balneari.

Il Segretario Nazionale della Fenailp Lidi, Pietro Gentili, ha dichiarato “Non possiamo accettare una proposta legislativa inviata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri al Senato che impone la scadenza dei titoli di concessione al 31 dicembre 2023 e che, soprattutto,  cancella il riconoscimento del diritto di impresa sui beni mobili ed immobili al concessionario attuale che dovesse perdere l’Azienda”.

Il Presidente della Fenailp Nazionale, Sabato Pecoraro , ha confermato  che la Federazione si batterà a tutti i livelli affinchè la riforma delle concessioni assicuri obiettivi importanti per la categoria come il legittimo affidamento, la validità delle proroghe già rilasciate fino al 31 dicembre 2023 ,  una disciplina transitoria che garantisca il riconoscimento del lavoro autonomo dei balneari ed un diritto di prelazione del rinnovo delle concessioni a favore del vecchio concessionario.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here