La Chef di Bacco Furore Erminia Cuomo ambasciatrice di Beviamoci Sud 2023.

Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace

Erminia Cuomo, chef di Bacco Furore, è ambasciatrice di Beviamoci Sud 2023. Il riconoscimento ricevuto dalla chef dell’antico ristorante ed albergo dipinto furorese, fondato nel 1930, é volto a premiare gli esercizi e le carte dei vini che maggiormente valorizzano la produzione del Sud Italia.

Il titolo di ambasciatore è assegnato sulla base delle autorevoli valutazioni dal noto giornalista e critico enogastronomico Luciano Pignataro: è presente, inoltre, anche una componente tecnica delle giuria, che contempla la presenza di svariati produttori di vino delle Regioni del Sud Italia.

Noi di Bacco Furore scegliamo di dedicare questo riconoscimento alla memoria di papa’, Raffaele Ferraioli, coordinatore regionale delle città del vino e promotore della Doc dei vini in Costa d’Amalfi, con uno dei suoi indimenticabili “cunti”:
“Bevi,
non per sete ma per sfizio,
per gioco, per gusto, per divertimento.
Bevi,
per fantasticare, guardare alla vita,
vedere com’è e come potrebbe essere.
Bevi,
per fare la rivoluzione,
non fuori, nelle strade o nelle piazze,
ma dentro di te: in bocca, sulla lingua, in gola.
Bevi,
per rovesciare le regole, sfuggure alla consuetudine,
liberarti dalla schiavitù dell’utile e del conveniente.
Bevi,
per accedere ai profumi del mondo, per stare in relazione con l’Universo.
Bevi,
per ricordare o per dimenticare,
per naufragare in oceani di vita e metterli tutti in un solo bicchiere.
Bevi,
per impastare idee, umori, sapori,
per mescolare voglie di ieri, di oggi, di domani.
Bevi.
per alimentare l’anima più che il corpo e ricordati:
“Dio creò l’uva, l’uomo fece il vino!”