Anche a Salerno un centro nautico della Fellowship degli Scout Rotariani

0
1202
Infissi a Salerno con lo sconto del 50% ecobonus - preventivi gratuiti



Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture


Il vero modo di essere felici è quello di procurare la felicità agli altri. Procurate di lasciare questo mondo un po’ migliore di quanto non l’avete trovato e non avrete sprecato il vostro tempo”. Sono le parole di Robert Baden-Powell, fondatore, nel 1907, degli Scout, che esprimono quelle che sono anche le finalità del Rotary, fondato da Paul Harris nel 1905: servire per migliorare la società nella quale si agisce, orientare il proprio comportamento allo scopo di fare del bene nel mondo. L’International Fellowship of Scouting Rotarians (IFSR), l’unica organizzazione riconosciuta dei Rotariani coinvolti nello scoutismo, è stata costituita proprio per sviluppare una forte associazione tra Rotariani che sono o sono stati membri attivi o sostenitori del Movimento Scout. Martedì sera, su piattaforma, è stato organizzato, dal Coordinatore Nazionale “IFSR”, il dottor Dino Bruno, il primo incontro IFSR – Italia Rotariani – Scout d’Italia, durante il quale sono state proposte varie iniziative atte a promuovere la crescita e lo sviluppo del Movimento Scout all’interno dei 13 Distretti Rotary italiani. Il dottor Dino Bruno, Presidente del “Rotary Club Salerno Est” , che è scout dal 1977, ha spiegato che la Fellowship degli Scout è rivolta agli adulti:” Si adopererà affinché il Rotary possa contribuire a realizzare attività di Service che sono la bandiera sia del Rotary sia dello scoutismo. Si è scout e rotariani per tutta la vita”. Il dottor Bruno ha anche annunciato che sta per nascere a Salerno lo “scoutismo nautico: ” E’ una forma di scoutismo vissuta in luoghi legati all’acqua. Un esploratore nautico oltre ad aver appreso la metodologia e le tecniche tipiche di un campeggiatore terrestre, deve aggiungere a queste tutto il bagaglio di esperienze, conoscenze, terminologie, sicurezza e amore per il mare. A Salerno firmeremo un protocollo d’intesa con il dottor Ernesto Levi, Commodoro della Flotta di Salerno della International Fellowship della Vela, che riunisce rotariani appassionati di mare e di barche, per cercare di creare un centro nautico scout dove svolgere attività di scoutismo marino”.

A portare i saluti dei soci del Distretto Rotary 2100 è stato il Governatore Massimo Franco che ha ricordato di essere stato Capo Scout e spiegato che la Fellowship degli Scout è un’opportunità per il Rotary:” Va condivisa con tutti i 4500 soci rotariani dei 13 Distretti Rotary italiani. Il Rotary ha inserito la settima area d’intervento dedicata alla sostenibilità ambientale e il 21 marzo festeggeremo la giornata rotariana dell’ambiente anche con la partecipazione della Fellowship degli scout”. Anche il Governatore Nominato del Distretto Rotary 2072, Luciano Alfieri, sta facendo conoscere la Fellowship degli Scout ai soci rotariani dell’Emilia Romagna e della Repubblica di San Marino: ” Ho scritto una lettera ai presidenti dei Club Rotary e Rotaract”. Il PDG del Distretto Rotary  2100 Alfredo Focà ha ricordato di essere stato uno scout:” C’è un forte parallelismo tra scoutismo e Rotary: nello scoutismo c’è l’autoeducazione e la formazione basata sul gioco, nel Rotary invece c’è un’autoformazione basata sul Service”. Il dottor Luigi Falanga, Presidente Nazionale delle Fellowship, socio del Rotary Club di Catania, che è stato uno scout, ha spiegato l’importanza del ruolo delle Fellowship: ” Sono uno strumento straordinario che permette di esaltare le peculiarità del Rotary ”. Dopo i saluti del Presidente della Regione Europa IFSR, il PDG Zdenek Michalek che ha apprezzato le iniziative della Fellowship degli Scout italiana:” L’Italia ha un grande potenziale di crescita”, sono stati presentati i nuovi soci: l’architetto salernitano Anna Di Palo, scout dal 1981, socia del “Rotary Salerno”; il Dirigente Scolastico Michelangelo Riemma, socio del Rotary Club Nola Pomigliano D’Arco, scout dal 1974; il dottor Claudio Polese, del Rotary Club Torre Del Greco Comuni Vesuviani, scout da quando aveva sette anni; il giovane rotaractiano Francesco Rosiello, Delegato del Distretto 2080, socio del Club Rotaract Tirreno Monte Mario, scout dal 2000 e la dottoressa Anna Maria Rebuttato, Presidente del Rotary Club Albenga, scout dal 1976. Il Presidente Dino Bruno ha anche nominato il dottor Carlo Amoretti, socio del Rotary Club di Imperia, scout di grande esperienza, Responsabile dei rapporti con la Federazione Nazionale del Movimento Scout. Il dottor Fabrizio Moscati, Delegato del Distretto 2100, socio del Rotary Club Salerno a.f. 1949, ha ricordato le iniziative portate avanti dai club Rotary e i gruppi Scout del territorio salernitano durante la pandemia:” Abbiamo consegnato dei pacchi della Caritas durante il periodo del Lockdown e organizzato una tombola di beneficenza online per le famiglie bisognose del territorio. Abbiamo istituito anche un premio per il gruppo scout che si è distinto durante la pandemia che consegneremo a gennaio”..
Aniello Palumbo

 

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here