Un Boschetto di ulivi e lecci  per il “Quartiere Europa”, in Via Carnelutti , grazie ai Club Rotary di Salerno

0
328

E’ stato inaugurato questa mattina il “Boschetto Rotary” di Via Carnelutti, nel “Quartiere Europa”, nella Zona Orientale di Salerno, alla presenza del Sindaco Vincenzo Napoli, dell’Assessore all’Ambiente, Massimiliano Natella e dei presidenti di tre Club Rotary di Salerno: Maria Rosaria Lombardi (Rotary Salerno); Marilena  Montera ( Rotary Salerno Est); Vincenzo Abate (Rotary Salerno Duomo).  79 piante di ulivo (Olea Europaea) e 51 piante di Leccio (Quercusilex)  di oltre due metri di altezza sono state messe a dimora dall’Azienda “Villa Modestina” di Vittorio Sangiorgo, di Pagani, in un’area di  circa 6000 mq. che era completamente abbandonata, piena di erbe infestanti , “impreziosita” da sacchetti di spazzatura che qualcuno ha pensato bene di lanciare oltre la recinzione  . Dopo la trinciatura delle erbe infestanti presenti e lo smaltimento di materiale non vegetale rinvenuto durante i lavori di preparazione dell’area, sono state messe a dimora: nella parte centrale le piante di ulivo mentre nella parte perimetrale i lecci. La realizzazione di questo boschetto rientra nell’ambito del  progetto  rotariano distrettuale triennale  “Urban Green” iniziato lo scorso anno , promosso e finanziato dai Rotary Club:  Salerno, Salerno Est, Salerno Picentia, Salerno Duomo, Salerno Nord dei Due Principati, Nocera Apud Montem, Cava dei Tirreni e cofinanziato dal Distretto 2101 del Rotary International, come ha spiegato la portavoce dei  presidenti rotariani,  la professoressa Maria Rosaria Lombardi:”  Questo intervento in particolare è stato attuato da tre Club Rotary salernitani: “Rotary Salerno”, Rotary Salerno Est” e “Rotary Salerno Duomo”.  Già lo scorso anno donammo tre pareti di verde verticale che furono installate nei “Giardini 8 Marzo” di Via Pietro De Ciccio/Largo Moscati, sempre nel “Quartiere Europa”, che però in questo momento sono in uno stato di totale abbandono.  Mi auguro che per questo “Boschetto Rotary” le cose possano andare meglio”.  La professoressa Lombardi ha spiegato che il progetto continuerà anche nel prossimo anno: ” Oltre alla donazione di centinaia di alberi di medio  e alto fusto che continueremo a mettere a dimora  nei luoghi scelti dall’Amministrazione Comunale di Salerno anche nel prossimo anno, saranno   organizzati  dei corsi di educazione ambientale nelle scuole del territorio per sensibilizzare i giovani al rispetto dell’ambiente”.   Soddisfatto il Sindaco Vincenzo  Napoli che ha lodato l’iniziativa rotariana:” Siamo grati ai Club Rotary  che nella nostra città svolgono una funzione sociale vera :  hanno bonificato un’area  della nostra  città con una piantumazione di ulivi e lecci  che nel corso dei prossimi anni renderanno questa zona particolarmente significativa. Valuteremo anche la possibilità di immaginare un’ipotesi di orto urbano da concedere ai cittadini della zona.  Tenteremo di diffondere questo tipo di iniziative un po’ dappertutto in città”. L’Assessore Massimiliano Natella ha spiegato che il Comune di Salerno si occuperà della manutenzione dell’area:” Intendiamo inserire quest’area  all’interno del programma degli orti urbani per poter favorire un progetto duraturo”. A portare i saluti del Governatore del “Distretto Rotary 2101”, Costantino Astarita, è stato l’Assistente del Governatore Ciro Senatore.

Aniello Palumbo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here