Trionfo Jomi in Azerbaijan. Le salernitane fanno due su due contro il KUR e proseguono il cammino in EHF European Cup

Fine settimana di festa per le campionesse d’Italia della Jomi Salerno. Le atlete allenate da Francesco Ancona centrano uno degli obiettivi della stagione sportiva da poco cominciata. All’Olimpic Sport Education Center in Azerbaijan le salernitane battono due volte il KUR e proseguono così il loro cammino in EHF European Cup.

 

Arrivano senza grosse difficoltà le due vittorie della Jomi Salerno sul campo del KUR in Azerbaijan. All’andata e al ritorno del Round 2 di EHF, nelle giornate di ieri e di questa domenica, le salernitane si impongono agevolmente sulle padrone di casa, con il risultato mai realmente in discussione in due gare fotocopia.

 

L’equilibrio nel match di andata dura, infatti, soltanto per i minuti iniziali, con il KUR che riesce anche a trovare la rete del vantaggio (3-2) con Musayeva. È poi la Jomi, però, a dominare la gara complici le ottime prestazioni delle nuove arrivate Martina Barreiro e Bruna Dias Ribeiro, assolute protagoniste della prima frazione, assieme al portiere Pinto Pereira, chiusa sul risultato di 8 – 15. Al ritorno in campo sono sempre le salernitane a sfoderare la migliore prestazione, superando le avversarie grazie alla maggiore esplosività fisica e alla migliore qualità del gioco. Per il KUR è Gugic a trascinare la squadra e ad essere più volte pericolosa sottoporta. Ma la Jomi è in fiducia e al 10’ raddoppia le avversarie. Ancona mette in campo le più giovani che concludono senza troppi problemi la gara sul 19 – 29.

 

Nel match di ritorno, questa domenica, la Jomi Salerno parte subito forte. Più energie del giorno precedente e l’obiettivo di difendere la vittoria del match di andata ottenuta con 10 gol di scarto motivano le salernitane che, al quarto d’ora, sono già sul + 5. Poche difficoltà in campo per le ragazze di Francesco Ancona che mantengono il + 10 dell’andata chiudendo la prima frazione sul 17 – 7. Coach Ancona fa ruotare la squadra ed il secondo tempo è un dominio targato Jomi. Barreiro e Dias Ribeiro si confermano nuovamente trascinatrici del gruppo. Ottima, poi, la prestazione della giovane Gislimberti che, con 7 reti realizzate, è la miglior marcatrice del match di ritorno. Il KUR non riesce praticamente mai ad impensierire le campionesse d’Italia che chiudono la gara sul risultato di 36 – 19.

 

Archiviato con successo, dunque, il Round 2 di EHF European Cup la Jomi Salerno festeggia il passaggio di turno prima di rituffarsi negli impegni del campionato di serie A1 di pallamano femminile.

 

“È stata sicuramente una partita migliore rispetto a gara 1, probabilmente l’effetto stanchezza per il viaggio aveva fatto la sua parte. Oggi le ragazze sono partite molto concentrate ed il gioco, infatti, è stato più fluido. Abbiamo ruotato tutte le giocatrici a disposizione e hanno avuto tutte un ottimo rendimento – ha dichiarato il coach della Jomi Salerno Francesco Ancona – Siamo contenti per aver superato il turno e ora la testa va subito al campionato perché sabato ci attende una trasferta importante dove vogliamo far bene. Questo passaggio di turno ci dà tanto morale, aspettiamo ora per il fine settimana di scoprire il prossimo avversario di Coppa, poi avremo sicuramente tempo per preparare al meglio il prossimo turno in EHF European Cup.”.

 

Tabellini:

Sabato 23 settembre

KUR – Jomi Salerno 19 – 29 (8 – 15)

KUR: Safarli, Rasulova, Eminova, Musayeva, Guliyeva, Smagina 2, Bikova, Mammadhanova, Javakhia, Pancheko, Gugic 6, Ahamefula 4, Stamatovic 4, Chernyshkova 3, Coguric.

All. Fuad Yangildin

 

Jomi Salerno: Mangone 6, Dalla Costa 2, Rossomando 2, Avagliano 3, Squizziato, De Sant is 2, Danti, Dias Ribeiro 6, Napoletano 1, Pinto Pereira, Nornes 1, Barreiro Guerra 5, Gislimberti 1.

All. Francesco Ancona

 

Arbitri: Fabryczny, Rawici

Delegato: Sivrikaya

 

 

Domenica 24 settembre

Jomi Salerno – KUR 36 – 19 (17 – 7)

Jomi Salerno: Mangone 5, Dalla Costa 3, Rossomando 5, Avagliano, Squizziato 5, De Santis 2, Danti, Dias Ribeiro 3, Napoletano 2, Pinto Pereira, Nornes, Barreiro Guerra 4, Gislimberti 7.

All. Francesco Ancona

 

KUR: Safarli, Rasulova 1, Eminova, Musayeva, Guliyeva, Smagina 1, Bikova, Mammadhanova, Javakhia, Pancheko, Gugic 8, Ahamefula 1, Stamatovic 1, Chernyshkova 7, Coguric.

All. Fuad Yangildin

 

Arbitri: Fabryczny, Rawici

Delegato: Sivrikaya