L’ARTE NON SI FERMA: INAUGURATA LA TERZA EDIZIONE DEL  “FESTIVAL D’ARTE &CULTURA DI MONTECORVINO ROVELLA” .

0
1202
Infissi a Salerno con lo sconto del 50% ecobonus - preventivi gratuiti

“C’è voglia di Cultura, c’è voglia di Arte e da Montecorvino Rovella si ripArte” grazie al “Festival  d’Arte& Cultura di Montecorvino Rovella”. che è stato inaugurato sabato sera, presso lo storico “Conservatorio di Santa Sofia” di Montecorvino Rovella dal Sindaco, l’avvocato  Martino D’Onofrio; dall’ideatore e organizzatore della manifestazione, l’avvocato Giuseppe Carabetta e dalla madrina dell’evento, la giornalista Rai Vittoriana Abate, da 22 anni inviata  del programma di Bruno Vespa “Porta a Porta”. Per una settimana, fino al 31 luglio, dalle ore 18,00 alle 21,30, si potranno ammirare le opere di ventinove artisti salernitani: pittori, ceramisti, fotografi, scultori, che partecipano alla terza edizione della “Rassegna d’Arte Contemporanea”, che intende promuovere e valorizzare le eccellenze artistiche e il patrimonio culturale del territorio. L’evento, ideato e organizzato dall’avvocato – pittore Giuseppe Carabetta, Direttore Artistico della manifestazione, è realizzato con la collaborazione dell’artista Maurizio Gallo, del Cavalier  Mario Fortunato  e del Sindaco  del Comune di Montecorvino Rovella, l’avvocato Martino D’Onofrio, che ha sempre creduto in questa manifestazione:” Quando tre anni fa, dopo l’ultimazione del restauro , inaugurammo il  “Conservatorio di Santa Sofia” ci proponemmo di far diventare questo importante sito storico un luogo fondamentale  per la organizzazione di eventi culturali: ci stiamo riuscendo e questa manifestazione rappresenta un evento di cultura e di arte importante non solo per i picentini, ma per l’intera provincia di Salerno. In questo momento particolare c’è bisogno di Arte, c’è bisogno di Cultura”. Il dottor Carabetta, da artista, ha auspicato una ripresa normale delle attività per tutti: ” Speriamo che questa manifestazione dia l’avvio a una lunga serie di mostre e di vari eventi culturali che ci facciano tornare a esprimerci come meglio sappiamo fare”. La giornalista e scrittrice salernitana Vittoriana Abate, dopo il taglio del nastro, ha lodato l’iniziativa:” Questa mostra è il segno della vera ripartenza, della rinascita, dopo il lockdown della cultura che è stato una ferita per tutto  il mondo dell’arte e della  cultura. Sono molto legata alla mia terra d’origine e alla mia città che è  Salerno:  cerco di essere sempre presente a eventi organizzati in questo territorio dove ci sono le radici del mio cuore”. I ventinove artisti con la loro presenza all’inaugurazione della mostra della mostra, sostenuta anche dalla Pro Loco di Montecorvino Rovella presieduta da Fernando Moscariello, e con le loro opere hanno dimostrato che  l’Arte non si ferma, nonostante la pandemia, che l’arte e la cultura devono tornare ad essere  protagoniste, devono tornare ad essere parte integrante della nostra vita. Questi i loro nomi: Angelo Batti, Giuseppe Carabetta, Pasquale Ciao, Tiziano Ciao,  Angela Cialeo, Lello D’Anna, Anna Rita De Prisco, Enzo Figliolia, Maurizio Gallo, Cinzia Gaudiano, Gianluigi Iovino, Adelio Lanzalotti, Jeff Lanzetta, Ida Mainenti, Michela Marasco, Giuliana Marchi, Tristano Marchi, Laura Marmai, Pier Francesco Mastroberti, Laura Mazza,  Roberto Pellecchia, Saverio Pellegrino, Lucio Ronca, Maria Scotti, Loredana Sinno, Emilio Socci, Franco Sortini, Maurizio Ulino, Antonello Valitutto. Hanno partecipato all’inaugurazione, oltre ai componenti dell’Amministrazione Comunale di Montecorvino Rovella: l’Assessore alla Cultura del Comune di Salerno Antonia Willburger ed il Consigliere Regionale Andrea Volpe.

Aniello Palumbo

 

 

 

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here