Givova Scafati, a Casale per chiudere la serie.

0
53

Dopo i successi conseguiti al PalaMangano in gara uno e gara due della serie, la Givova Scafati proverà a bissare il risultato anche lontano dalle mura amiche, per chiudere definitivamente questi quarti di finale playoff del campionato di serie A2. Domani sera, ore 20:30, la compagine dell’Agro scenderà sul parquet del PalaFerraris contro la Novipiù Casale Monferrato, con l’obiettivo di inanellare quel terzo successo che significherebbe passaggio del turno.

Non ingannino i risultati dei primi due incontri, soprattutto nella loro portata, perché quella di domani sera sarà una sfida carica di insidie, sia per il fatto che si tratta della terza gara in soli sei giorni, sia per il fatto che sarà disputata in trasferta in un palasport notoriamente caldo, sia infine per il concreto rischio di scendere in campo troppo rilassati dopo i risultati delle precedenti due sfide.

L’AVVERSARIO

Non va poi omessa la circostanza che la truppa di coach Valentini è motivata a mille dalla voglia di piazzare almeno una vittoria in questi playoff e di farlo contro la capolista del girone rosso, provando ad allungare la serie e a giocarsi tutte le proprie chance fino in fondo, con la consapevolezza di non avere nulla da perdere, ma tutto da guadagnare.

In numerosi frangenti dei primi due match, la formazione piemontese ha dato del filo da torcere a quella campana e, dinanzi ai propri supporters, potrà ricevere una ulteriore spinta a fare bene.

Potrebbe poi riaggregarsi al gruppo anche il capitano Martinoni, finora non utilizzato, a causa della contrazione del covid-19, che lo ha costretto a guardare giocare i compagni da casa: la sua esperienza, affidabilità e fisicità sono aspetti sui quali la squadra scafatese dovrà prestare massima attenzione.

LE DICHIARAZIONI

Il capo allenatore Alessandro Rossi: «Quello di Casale Monferrato è un ambiente caldo, preparato e competente, dove si respira pallacanestro vera, quindi mi aspetto di trovare una squadra che cercherà almeno di allungare la serie e portarla a gara quattro. Non andremo in terra piemontese consapevoli di avere due opportunità, ma con l’idea di giocare le partite una per volta. Non possiamo permetterci di scendere in campo pensando agli scarti di punti accumulati nelle prime due gare della serie, perché gara tre sarà una partita completamente diversa dalle altre. Forse Casale Monferrato recupererà il capitano Martinoni, giocatore che ha esperienza e fisicità, prezioso su ambedue le parti del campo, ma la sua eventuale presenza in campo non stravolgerà l’assetto dei piemontesi, contro i quali dovremo essere pronti mentalmente e fisicamente, perché saremo attesi da una vera e propria battaglia».

L’ala grande Joseph Mobio: «Le buone prove disputate in gara uno e due non devono farci rilassare, perché in gara tre troveremo sicuramente grosse difficoltà. Innanzitutto non avremo il vantaggio di giocare tra le mura amiche, poi ci troveremo di fronte una squadra più in fiducia ed aggressiva. Siamo però fiduciosi, perché durante la parte finale stagione regolare abbiamo dimostrato di essere migliorati moltissimo nelle gare in trasferta, sappiamo quale atteggiamento avere e cosa fare per vincere questa partita e chiudere la serie. Ce la metteremo tutta per riuscirci».

MEDIA

La partita sarà trasmessa in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio in abbonamento prepagato “LNP Pass” a questo
link: https://lnppass.legapallacanestro.com/).

Aggiornamenti in tempo reale saranno resi noti attraverso la pagina Facebook ufficiale del club e tutti gli altri canali social (Telegram, Instagram e Twitter).

Inoltre, sarà possibile assistere alla visione della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nel giorno di venerdì 13 maggio (ore 20:30).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here