Due giornate in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Il giudice Rocco Alfano, Annamaria Torre e Serena Lamberti al Liceo De Filippis Galdi di Cava de’ Tirreni.

0
663

Una due giorni per onorare le vittime innocenti delle mafie. E’ il programma organizzato al Liceo “De Filippis Galdi” di Cava de’ Tirreni nei giorni 15 e 21 marzo in collaborazione con l’Associazione “Libera”. A raccontare agli studenti  la propria esperienza  saranno Serena Lamberti, sorella di Simonetta, assassinata il 29 maggio del 1982, e Anna Maria Torre che, il 6 dicembre del 1980, assisté all’uccisione di suo padre Marcello, sindaco di Pagani.  Sarà presente anche Riccardo Christian Falcone di Libera Campania. Coordineranno   le attività le docenti referenti della Legalità Annamaria Aucello e Daniela Paolillo.

Nella giornata  del 21, poi,  tutte le classi dell’Istituto si collegheranno alle ore 12 con la “piazza” di Napoli per partecipare a distanza all’iniziativa nazionale che sarà trasmessa in diretta tv dalla RAI. In questa giornata ad accompagnare gli alunni nel percorso di conoscenza sarà il giudice Rocco Alfano, Sostituto Procuratore  presso il Tribunale di Salerno – Direzione Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo. Ed è prevista la presenza del Commissariato di Polizia di Stato di Cava de’ Tirreni e dell’’Associazione Nazionale Carabinieri Sez.” Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa” di Nocera inferiore.  “La scuola aderisce a queste iniziative, che accendono i riflettori su tematiche importanti, non solo come fatto occasionale – dichiara la Dirigente scolastica Maria Alfano – ma per cogliere  gli spunti che provengono dall’attualità per offrire una formazione completa alle studentesse e agli studenti che frequentano il nostro istituto. Ciò che conta è che i giovani dicano no a tutte le mafie e a tutte le forme di violenza”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here