Comunali, lista civica Salerno in Comune candida a Sindaco il Prof. Marcello Ravveduto.

0
636
Villaggio Turistico Golden Beach a Paestum in Cilento, bandiera blu, prenota la tua vacanza al mare

Oltre duecento cittadini hanno partecipato al nostro focus group attraverso il quale erano chiamati ad esprimere il proprio parere rispetto a quesiti di ordine politico in vista delle prossime elezioni amministrative.

Ebbene, l’analisi delle risposte degli intervenuti ha messo in evidenza, con estrema chiarezza, il desiderio comune di una visione assolutamente alternativa alla realtà in cui viviamo.

Salerno in Comune è il nome scelto da molti partecipanti per questa lista civica alla prossima competizione elettorale. Una scelta condivisa da tante persone che ringraziamo per l’impegno e la disponibilità ad aderire a questa iniziativa.

L’ispirazione politica da cui nasce questo progetto che intendiamo portare avanti, anche dopo queste elezioni amministrative, utilizzerà uno slogan comunicativo anch’esso voluto da un’altra scelta altrettanto caldeggiata dai partecipanti: la Salerno che vorrei.

È nostra intenzione contestualizzare questo slogan elettorale all’interno di un progetto politico più ampio che dovrà assumere una connotazione laboratoriale permanente, in grado di coinvolgere il maggior numero di cittadini e con l’obiettivo di dar voce ad ogni singola esigenza, proposta o idea innovativa in grado di farci attivare nell’interesse della comunità salernitana.

In questo slogan si racchiudono abilmente le aspettative dei salernitani nei confronti dei futuri timonieri politici che dovranno essere in grado di far veleggiare nuovamente questa imbarcazione, oltremodo arenata in una gestione autoritaria da parte di un medesimo corpo amministrativo evidentemente stanco e privo di nuove idee.

Strettamente legato alla scelta del nome, era presente nel focus un altro quesito attraverso il quale era possibile esprimere le caratteristiche del proprio Sindaco ideale.

Le risposte ottenute ci hanno davvero entusiasmato e sorpreso allo stesso tempo. Infatti, in questa tag cloud, vengono evidenziati chiaramente alcuni lineamenti essenziali che dovrà avere il Sindaco di Salerno nei prossimi anni.

Il risultato esprime con evidente chiarezza una determinazione decisa nella scelta di una persona dai forti connotati etici e moralmente integro in cui riporre una rinnovata fiducia. Tra le parole utilizzate, infatti, capeggiano quelle che delineano una personalità di uomo onesto, capace, leale, competente, ma anche trasparente e disponibile verso tutti i cittadini salernitani.

Infine abbiamo chiesto ai partecipanti un nome, da proporre come candidato Sindaco, che potesse racchiudere tutte queste caratteristiche e potesse essere garante super partes di un programma civico condiviso da altre liste con cui presentarsi in coalizione.

Il professore universitario Marcello Ravveduto è risultato molto gradito insieme al promotore di questa lista e prossimo candidato consigliere Gianluca De Martino.

Quindi la nostra proposta del candidato sindaco, che porteremo ancor più convintamente al tavolo decisionale della coalizione civica, ricadrà sul professore Ravveduto.

Questo esercizio di condivisione, oltre ad aiutarci a fare delle scelte in maniera collettiva, è servito soprattutto a farci rendere conto di quanta voglia ci sia nelle persone di voler partecipare alla vita politica in questa città; ci sono momenti in cui abbiamo l’impressione che il braciere salernitano sia ormai spento e che nulla si possa fare per riaccenderlo; ora siamo più convinti che sotto la coltre di cenere, copiosamente sparsa dalla vecchia politica, c’è ancora del fuoco vivo che aspetta solo di essere rianimato. Noi ci proveremo mettendoci al servizio del bene comune e dei cittadini salernitani e con l’aiuto della gente riporteremo Salerno in Comune.

Grazie

Lista Civica: Salerno in Comune

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here