Cammarota: il Costa d’Amalfi promosso in serie D venga a giocare al Vestuti

Studio di dermatologia e medicina estetica della dottoressa Alessia Maiorino a Salerno
Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.

Il Costa d’Amalfi è in Serie D per la prima volta nella sua storia: battuto il Bisceglie al “San Martino” di Maiori.

La squadra di Luigi Proto vince la finale di ritorno e scrive la storia, è promossa nella massima competizione dilettantistica nazionale.

“La nostra costiera amalfitana è in festa per la promozione della squadra di calcio in serie D grazie al grande lavoro di identità, entusiasmo e managerialità della presidenza del dr. Savino”.

Lo afferma in una nota il Presidente della Commissione Trasparenza del Comune di Salerno, l’avvocato Antonio Cammarota.

“Se lo stadio di Maiori non avesse i requisiti richiesti e se naturalmente la dirigenza lo vorrà”, continua Cammarota, “chiederò al sindaco di Salerno, anche attraverso la presidenza della Commissione Trasparenza, di offrire la disponibilità ad ospitare le partite casalinghe del Costa d’Amalfi al Vestuti o all’Arechi”.

“Lo stadio Vestuti sarebbe la cornice migliore, tutto per la tifoseria del Costa d’Amalfi, finalmente con investimenti immediati sul manto erboso, per gli spogliatoi e la tribuna. Una grande occasione di rinascita e un investimento certamente produttivo”, conclude Cammarota, “dal punto di vista economico, sociale, identitario della nostra provincia”