Torna la MotoBefana Biker, Al Bano testimonial d’eccezione.

0
596
L’Associazione FREE BIKERS QUELLI DI SEMPRE, Presieduta da VINCENZO CASO ha organizzato consueta “MotoBefana Biker”, giunta alla 23^ edizione.
I soci, gli amici bikers e quanti hanno contribuito alla raccolta dei doni si ritroveranno domenica 6 gennaio 2021 alle ore 9,00 presso la sede operativa dei Free Bikers alla via Picenza n°138 nel rione Mariconda per una moto passeggiata cittadina per poi raggiungere alle ore 11 l’Ospedale S.Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona – Azienda Ospedaliera Universitaria di Salerno, dove saranno consegnati, simbolicamente nelle mani dei dirigenti ospedalieri, i doni ai bambini ricoverati nei Reparti di Pediatria, Chirurgia Pediatrica e alla ludoteca della  Radioterapia Pediatrica.
Dopo la sosta nell’area ospedaliera il gruppo dei bikers proseguirà verso il Centro di Accoglienza dell’Associazione “L’Abbraccio” (via Fresa – S.Leonardo) per la consegna di tutti i beni di prima necessità raccolti per i bambini assistiti dalle cooperative sociali. Sarà il momento conclusivo per lo scambio di auguri. Nella stessa sede saranno consegnati i doni per i bambini seguiti dalla Cooperativa “Fili d’erba”.
 L’Associazione Free Bikers mensilmente si prodiga nella raccolta di generi di prima necessità da donare ad alcune famiglie in difficoltà, senza dimenticare i bambini fin dalla tenera età accuditi dalle varie realtà cittadine di assistenza sociale.
Il “Presepe Solidale” installato all’ingresso del Rione Mariconda è stato come una luce di guardia per non far mancare il calore e la speranza a quanti hanno bisogno anche del minimo per iniziare la giornata. Testimonial d’eccezione è stato Al Bano che ha salutato con affetto l’iniziativa del Presidente Caso e dei suoi amici. L’impegno ha coinvolto tutti raccogliendo quanto necessitava per il pranzo di Natale di Casa Nazareth.
Come ogni anno gli amici dei moto club della Campania, Basilicata, Puglia e Sicilia, senza dimenticare quelli calabresi di Lamezia Terme  e Praia a Mare, con l’immancabile pensiero per il caro Nuccio Iantorno, oggi non più tra noi, ma sempre in sella con gli amici biker, si sono prodigati nel far giungere quanto è stato raccolto dai loro associati.
Si ringraziano tutti i gesti benefici e volontari che hanno permesso la realizzazione del momento solidale attraverso l’iniziativa “In moto per la vita”, ma, soprattutto, i dirigenti ospedalieri, tra cui il primario, dr. Rosario Pacifico, che con la loro sensibilità e disponibilità permettono l’annuale consegna dei doni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here