Torna in campo la Genea Lanzara, trasferta a Palermo.

0
375
Villaggio Turistico Golden Beach a Paestum in Cilento, bandiera blu, prenota la tua vacanza al mare

Finalmente, si ricomincia! A cinquanta giorni esatti dall’ ultimo match disputato (a Noci il 30 Gennaio), capitan Giordano e compagni riprenderanno la corsa nel campionato Nazionale di Serie A2, facendo visita al CUS Palermo.

Si riparte, insomma, con un match alquanto complicato e che arriva in un momento di certo non brillante per i salernitani, da poco usciti dalla situazione di emergenza venutasi a presentare nel gruppo squadra. Le trasferte siciliane sono già di per sé difficili ed impegnative per il viaggio, inoltre affrontare una formazione in costante crescita come il CUS Palermo, reduce da ottime prestazioni tra cui il pareggio in quel di Benevento, e che annovera tra le proprie fila il miglior realizzatore del campionato quale Alessandro Aragona, fa capire le difficoltà alla vigilia del match.

 

Coach Manojlovic e compagni arrivano all’ appuntamento di certo con una condizione fisica e mentale man mano da recuperare e non paragonabile a quella di qualche mese fa, prima della pausa forzata. Detto ciò bisognerà fare di necessità virtù, coi ragazzi che dovranno dare il meglio di loro stessi per ripartire col piede giusto, dopo un girone di andata soddisfacente e per tanti motivi anche inaspettato, considerando che la Genea Lanzara è una neopromossa. All’andata i salernitani si imposero alla Palestra Palumbo per 32-27. Nota lieta, comunque, è stato il ritorno in campo nella gara inaugurale del campionato Under 19 – Youth League, che ha visto i giovanissimi salernitani superare il Flavioni per 41-24.

 

“ I ragazzi scalpitano – dichiara il presidente Domenico Sicaadesso l’importante è riprendere a giocare, senza pensare a risultati e classifiche. Dobbiamo recuperare tre gare, affrontare le sette rimanenti giornate del girone di ritorno e gli impegni delle giovanili. Il tutto è concentrato in questi due mesi, che saranno davvero pieni ma rappresenteranno una bella sfida per i ragazzi che hanno tanta voglia di scendere in campo, crescere e migliorarsi. Sono felice del debutto nell’ Under 19, ma il nostro vero rientro in campo avverrà questo Sabato a Palermo, e di certo sarà molto ma molto più difficile, considerato l’elevato livello del campionato.

 

Sono e resto fiducioso, non abbiamo nulla da perdere, anzi abbiamo tanta strada da fare davanti a noi, con un occhio sempre rivolto al futuro”.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here