Presentato progetto per Sud Sudan al San Demetrio.

0
428
Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture

Presentato  nella  sala Cinema- Teatro di S. Demetrio in via Dalmazia , il Progetto della FONDAZIONE RACHELINA  AMBROSINI e grazie al contributo della Comunità Parrocchiale di San Demetrio di Salerno. Una serata con la voce narrante del giornalista Piero Badaloni per raccontare la realtà della Scuola per Ostetriche ed Infermiere realizzata in Sud Sudan nel 2014 Sono intervenuti don Dante, direttore dei Medici con l’Africa Cuamm, Mons. Mario Salerno, parroco della Chiesa di san Demetrio, Francesco Di Gennaro, giovane medico Junior Project Officer, Tommaso Maria Ferri, presidente della Fondazione Ambrosini. S.E. Mons. Luigi Moretti, Arcivescovo di Salerno e tantissimi cittadini, volontari, il Circolo delle signore di S. Demetrio che ha realizzato  cappellini e scarpette di lana “per i bambini che  quando nascono prematuri,- ha spiegato il giovanissimo medico impegnato in Sudan- non avendo incubatrice  cullette termiche , hanno bisogno di stare al caldo per  sopravvivere. Strano a  dirsi ma l’Africa non è tanto calda  soprattutto di notte, le temperature scendono notevolmente.”

Piero Badaloni emozionato e coinvolto nella narrazione di questa iniziativa di solidarietà vera, reale, ha inaugurato unitamente a tutti  gli ospiti  con la speciale benedizione dell’Arcivescovo Moretti anche un campetto esterno alla Chiesa  del centro cittadino, dove  gli spazi per giocare non sono molti tra strade e parcheggi . “Spesso– ha ribadito don Mario Salerno, parroco di S. Demetrio- ci sentiamo dire dai nostri concittadini che impegnati con le missioni nel resto del mondo, non pensiamo ai nostri vicini di casa, ai nostri ragazzi, impegnati solo in luoghi   chiusi e  a volte poco accoglienti. Per  questo abbiamo ricavato dalla  copertura di alcuni garage, un  fazzoletto di terra  che è diventato  un  campetto dove  giocare  all’aperto , senza pericoli, e gratuitamente”.

Persino una  grande  torta a  forma di campetto realizzata  dalla comunità  è stata distribuita a tutti i partecipanti. Uno spazio vero  e  simbolico in una città a  volte  distratta che ha così festeggiato il Progetto SUD SUDAN della Fondazione Ambrosini , l’impegno di medici speciali, di uomini e donne impegnate nella   ricostruzione di un mondo di pace, la Scuola per Ostetriche ed Infermiere realizzata in Sud Sudan nel 2014, grazie al contributo di numerosi partner, tra di essi  proprio questa Comunità salernitana attraverso la Parrocchia di San Demetrio di Salerno e della Fondazione Rachelina Ambrosini,  una realtà nel più giovane dei paesi africani. Attualmente adiacente l’unico ospedale presente nella Contea di Lui, ospita 22 studenti provenienti da tutte le regioni della nazione. Un grande progetto di vita rivolto a sostenere una emittente radiofonica “Radio Voce della Pace”, posta a confine tra il Sudan ed il Sud Sudan, nella quale sono impegnati alcuni giovani del posto.” Radio Voce della Pace” risulta essere un avamposto di libertà, informazione, educazione civica e pastorale, cultura, quel  mondo che tutti vorremmo senza   confini e barriere.

 

Gilda Ricci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here