Mutui, la situazione nazionale ed in Campania, a cura di Kiron.

0
775
Villaggio Turistico Golden Beach a Paestum in Cilento, bandiera blu, prenota la tua vacanza al mare

Kìron Partner SpA, Gruppo Tecnocasa ha analizzato nel dettaglio l’andamento dei finanziamenti finalizzati all’acquisto dell’abitazione concessi alle famiglie residenti sul territorio regionale nel quarto trimestre 2020. L’analisi fa riferimento al report Banche e istituzioni finanziarie, aggiornato e pubblicato da Banca d’Italia nel mese di Marzo 2021.

ITALIA

Le famiglie italiane hanno ricevuto finanziamenti per l’acquisto dell’abitazione per 15.485,2 milioni di euro, rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente si registra una variazione delle erogazioni pari a +7,5%, per un controvalore di 1.076,3 milioni di euro. La fotografia indica ancora un aumento dell’erogazione del credito concesso alle famiglie, che conferma la tendenza sia del terzo trimestre 2020 (quando la variazione è stata pari a +10,7%) sia del secondo trimestre 2020 (+0,9%).

Gli ultimi dodici mesi si sono chiusi con 50.514,3 milioni di euro erogati, con una variazione pari a +5,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

CAMPANIA

Le famiglie campane hanno ricevuto finanziamenti per l’acquisto dell’abitazione per 809,8 milioni di euro, che collocano la regione al settimo posto per totale erogato in Italia, con un’incidenza del 5,23%; rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente in regione si registra una variazione delle erogazioni pari a +4,6%, per un controvalore di +35,9 milioni di euro.

Se si osserva l’andamento delle erogazioni sui 12 mesi, e si analizzano quindi i volumi dell’intero anno solare 2020, la regione Campania mostra una variazione positiva pari a +1,6%, per un controvalore di +42,4 mln di euro. Sono dunque stati erogati in questi ultimi dodici mesi 2.773,4 mln di euro, volumi che rappresentano il 5,49% del totale nazionale.

PROVINCE DELLA CAMPANIA

Nel quarto trimestre 2020 le province della Campania hanno evidenziato il seguente andamento.

La provincia di Avellino ha erogato volumi per 36,4 mln di euro, facendo registrare una variazione rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno pari a +7,7%. Nell’ultimo anno, invece, sono stati erogati 125,7 mln di euro, pari a +6,3%.

A Benevento provincia sono stati erogati volumi per 21,3 mln di euro, corrispondenti a una variazione rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente pari a +7,9%. Nei precedenti dodici mesi sono stati erogati 71,9 mln di euro (-1,4%).

La provincia di Caserta ha erogato volumi per 106,3 mln di euro, la variazione sul trimestre è pari a +13,9%. I dodici appena trascorsi hanno evidenziato volumi per 337,6 mln di euro, corrispondenti a +2,9%.

In provincia di Napoli i volumi erogati sono stati 482,8 mln di euro, con una variazione pari a +0,8%. Quelli nei quattro trimestri considerati sono stati 1.706,8 mln di euro, (+1,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso).

In provincia di Salerno sono stati erogati volumi per 163,0 mln di euro, la variazione rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente pari a +10,2%. Sommando i volumi dei precedenti quattro trimestri, i volumi sono stati 531,3 mln di euro e la variazione +1,6%.

 

 

IMPORTO MEDIO DI MUTUO – CAMPANIA

Attraverso l’elaborazione dei dati provenienti dalle agenzie di mediazione creditizia Kìron ed Epicas, l’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa ha analizzato la tendenza rispetto all’importo medio di mutuo erogato.

Nel quarto trimestre 2020 in Campania si è registrato un importo medio di mutuo pari a 122.300 euro, in aumento rispetto a quanto rilevato durante lo stesso trimestre dell’anno precedente, quando il ticket medio ammontava a 120.300 euro. Mediamente colui che sottoscrive un mutuo nella regione viene finanziato circa l’8% in più rispetto al mutuatario medio italiano.

CONCLUSIONI

A livello nazionale, alla luce dei numeri di chiusura dell’anno 2020 possiamo affermare che sebbene l’anno sia stato caratterizzato dalla pandemia che ha impattato negativamente sull’economia globale, il mercato del credito alla famiglia ha retto molto bene.

Per fare previsioni più precise, si dovrà attendere il Recovery Found europeo i cui piani finanziari per il nostro Paese restano da attuare e che dovrebbero impattare positivamente sull’economia nazionale già dalla seconda metà del 2021; molto dipenderà dalle politiche economiche che il nostro Paese adotterà. Attualmente, visti i prezzi degli immobili ancora convenienti e i tassi dei mutui ancora ai minimi, permangono interessanti opportunità sul mercato immobiliare per chi vuole comprare sia a scopi abitativi sia a titolo di investimento.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here