realizza un sito ecommerce di successo, aumenta il tuo fatturato in sole 72 ore
Home Cronaca Maltempo, nuova allerta per temporali dalle 12 alle 21 di giovedì 11....

Maltempo, nuova allerta per temporali dalle 12 alle 21 di giovedì 11. Regione chiede stato calamità naturale.

0

È già in vigore sulla Campania un’allerta meteo per piogge e temporali con livello di criticità idrogeologica di colore Giallo.

L’avviso è valido fino alle 21 di oggi.

La Protezione Civile della Regione Campania ha inoltre emanato un nuovo avviso di criticità meteo, sempre per piogge e temporali e sempre di colore Giallo, anche per la giornata di domani: dalle 12 alle 21 di giovedì 11 agosto, sull’intero territorio regionale.

Secondo le previsioni la perturbazione insisterà ancora sulla Campania fino a sabato prossimo, con rovesci e temporali sparsi, anche intensi, con conseguente rischio idrogeologico. I temporali saranno sempre caratterizzati da rapidità di evoluzione e incertezza previsionale: potrebbero essere improvvisi e dar luogo anche a fulmini e grandine con conseguente caduta di rami o alberi.

Sono possibili allagamenti, innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua, caduta massi e occasionali fenomeni franosi legati a condizioni particolarmente fragili del territorio.

La Protezione Civile della Regione Campania raccomanda agli enti competenti di porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni previsti in ordine al rischio idrogeologico, in linea con i rispettivi Piani comunali.

Si raccomanda altresì di prestare attenzione al verde pubblico, per la possibile caduta di rami o alberi. (ANSA).

La regione Campania chiede la dichiarazione dello stato d’emergenza dopo i danni provocati ieri dal maltempo.

“In relazione agli eventi alluvionali che hanno colpito diversi territori della Campania e con particolare intensità e gravità l’area del Comune di Monteforte Irpino, in provincia di Avellino – si legge in una nota – è stata formalizzata dal presidente Vincenzo De Luca, sulla base della relazione della Protezione Civile Regionale, la richiesta di dichiarazione dello stato di emergenza”.

Contemporaneamente, “sono state messe a disposizione risorse della stessa Protezione Civile Regionale per i primi interventi”. (ANSA)

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Exit mobile version