Givova Scafati, dentro o fuori contro Piacenza.

0
36

Win or go home”. “Vinci o torni a casa”. Il destino di Givova Scafati ed UCC Assigeco Piacenza è legato ai prossimi 40 minuti, quelli decisivi di gara cinque della semifinale playoff del tabellone argento del campionato di serie A2, in programma domani sera, alle ore 20:45, al PalaMangano. In virtù del 2-2 nella serie, il successo permetterà alla squadra vincente di staccare il pass per la finale, dove ad attendere c’è già l’Acqua San Bernardo Cantù, che ha battuto 3-0 l’Orasì Ravenna nell’altra semifinale.

L’impegno fisico profuso in occasione di gara quattro (terminata solo dopo due supplementari) ancora pesa sulle gambe di ambedue le formazioni, che hanno speso tantissime energie e stanno cercando di riassemblarle per questo ultimo e decisivo sforzo.

Lo staff tecnico e dirigenziale della Givova Scafati spera di ritrovare i suoi uomini chiave in una buona condizione fisica e magari di rivedere in campo De Laurentiis, costretto a guardare i compagni dalla panchina nell’ultimo incontro, a causa di una distorsione alla caviglia patita nel corso di gara tre. Sotto l’aspetto mentale, invece, tutto lo spogliatoio è carico e determinato a fare risultato, sicuro di poter contare sul supporto, calore e sostegno del pubblico del PalaMangano, che in queste occasioni non si è mai tirato indietro, anzi ha sempre trascinato la squadra nei momenti difficili e di sicuro lo farà anche in questa importante occasione.

L’AVVERSARIO

Bisognerà però fare i conti con la qualità dell’organico dell’UCC Assigeco Piacenza, che, escludendo la sola gara uno, nei restanti tre incontri, ha venduto cara la pelle, si è presentata come un gruppo coeso, mai domo, determinato e concentrato, trovando in Sabatini, Davoe, Kohs e Pascolo i suoi principali terminali offensivi, bravi anche in difesa a non concedere nulla all’avversario. Coach Salieri avrà  sicuramente in serbo qualche ulteriore novità in vista della “bella” e di sicuro i suoi uomini non scenderanno sul parquet di viale della Gloria per fare da sparring partner, ma venderanno cara la pelle e faranno il possibile per raggiungere una storica finale.

LE DICHIARAZIONI

Il capo allenatore Alessandro Rossi: «In gara quattro abbiamo sicuramente corretto alcuni aspetti che ci avevano penalizzato in gara tre, come il controllo dei rimbalzi e delle palle vaganti, mostrando maggiore attenzione. Non è però bastato, perché abbiamo commesso errori di esecuzione in entrambi i lati del campo. E’ una serie equilibrata, tra due squadre forti, che si fronteggiano a muso duro e punto a punto, quindi bisogna aumentare il livello di precisione, esecuzione e disciplina. Sarà un privilegio per noi poter giocare al PalaMangano: siamo ad un evento di fondamentale importanza che siamo felici di poter giocare in casa, sicuri di avere un ambiente che ci aiuterà e sosterrà in tutti i modi per superare questo grande ostacolo».

La guardia David Cournooh: «Dobbiamo apportare di sicuro alcuni accorgimenti, soprattutto per rallentare il loro ritmo e la transizione, con l’obiettivo di concedere meno rimbalzi offensivi e palle vaganti. In attacco dovremo invece selezionare meglio i tiri. Quella di martedì è una gara cinque che vogliamo assolutamente portare a casa. Per riuscirci, stiamo cercando di recuperare tutte le energie possibili. Il supporto dei nostri tifosi sarà fondamentale, mi aspetto infatti un PalaMangano pieno, pronto a sostenerci. Piacenza non verrà Scafati in vacanza, in queste precedenti quattro partite ha dimostrato di non aver alcuna intenzione di mollare: sotto 2-0 nella serie, ha trovato la capacità di riportare la serie in parità. Dovremo avere più energia e fame di loro: siamo pronti a dare il massimo per agguantare la finale».

MEDIA

La partita sarà trasmessa in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio in abbonamento prepagato “LNP Pass” a questo
link: https://lnppass.legapallacanestro.com/).

Aggiornamenti in tempo reale saranno resi noti attraverso la pagina Facebook ufficiale del club e tutti gli altri canali social (Telegram, Instagram e Twitter).

Inoltre, sarà possibile assistere alla visione della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nel giorno di mercoledì 01 giugno (ore 20:30).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here