Arte che cura, lunedì 17 all’Ospedale di Pagani

Dopo il successo del 2023 Vittoria Assicurazioni, in occasione del Torneo Italiano di Beach Rugby, torna sulle spiagge d’Italia con il Vittoria for Women Tour con Federazione Italiana Rugby e Specchio dei tempi. In ogni tappa sarà possibile sostenere la lotta contro i tumori femminili con una donazione, fare una visita senologica gratuita e divertirsi al Vittoria Village.
Studio di dermatologia e medicina estetica della dottoressa Alessia Maiorino a Salerno
Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.

Lunedì 17 giugno 2024, alle ore 16:00, presso la sala convegni dell’Ospedale A. Tortora di Pagani, si terrà la presentazione del progetto “Arte che cura”, viaggio terapeutico attraverso i sensi, ideato dal reparto di Ematologia dell’ospedale “Andrea Tortora” di Pagani, diretto dal prof. Catello Califano e dalla coordinatrice dott.ssa Carmela Trezza.

Scopo del progetto è quello di offrire ai pazienti la possibilità di integrare le cure farmacologiche con l’arte che, nelle varie forme, interagisce con l’organismo attraverso i cinque sensi.

Questo bellissimo viaggio nei cinque sensi è iniziato nel 2023 partendo dall’udito, con un concerto-conferenza con musica a 432 Hz, eseguito dal biologo molecolare e musicista Emiliano Toso, presso l’Auditorium Sant’Alfonso Maria de’ Liguori di Pagani.

La sezione che riguarda la vista è stata curata dall’Associazione Nasi Rossi Clown Therapy, presieduta dalla dott.ssa Francesca Colombo e coordinata dal Maestro Lorenzo Basile, con la collaborazione dell’associazione Universarte dell’artista Antonella Botticelli e della critica d’arte prof.ssa Antonella Nigro.

Hanno aderito alla sezione del progetto che riguarda la vista e quindi l’immagine, 67 artisti di ogni parte d’Italia, le cui opere saranno collocate nel reparto e nel DH di ematologia, evidenziando l’importanza dell’arte all’interno dei reparti ospedalieri, quale supporto per i pazienti e per il personale sanitario, perché l’arte aiuta il processo di guarigione e quindi il benessere generale dei pazienti.

I lavori saranno introdotti dal dott. Catello Califano, Direttore della U.O.C. di Ematologia.

Saluti istituzionali:

Ing. Gennaro Sosto                         Direttore Generale Asl Salerno

Dott. Primo Sergianni                    Direttore Sanitario Aziendale Asl Salerno

Dott. Germano Perito                    Direttore Amministrativo Asl Salerno

Dott. Giuseppe Gigliotti                Direttore Dipartimento Oncologico Asl Salerno

Dott.ssa Rosalba Santarpia          Direttrice Sanitaria DEA Nocera-Pagani-Scafati

Avv. Raffaele Maria De Prisco     Sindaco di Pagani

 

Interverranno:

Dott. Francesca Colombo             Presidente dell’Associazione Nasi Rossi  (Clown Therapy)

Dott.ssa Carmela Trezza               Coordinatrice U.O.C. Ematologia (“Dall’Io ti curo all’ “Io mi prendo cura di te”

Prof. Antonella Nigro                     Critico d’arte

 

Coordinerà i lavori la prof. Ssa Mariarosaria Vitiello, docente di Matematica e Fisica.

Le conclusioni saranno affidate al dott. Catello Califano.