A scuola con noi, l’e-book per gli studenti rifugiati ucraini.

0
56

Uscita ufficiale oggi del testo digitale A scuola con noi, titolo anche dell’ampio progetto dedicato al popolo ucraino in fuga dalla guerra.

Infatti è prevista la pubblicazione di ebook di fiabe e di musica con traduzione in inglese e ucraino per i più piccoli.

Presentazione presso la biblioteca di Pordenone oggi alle ore 18.00 con la partecipazione delle autorità comunali.

Il volume è di 216 pagine, quindi si tratta di un vero vocabolario illustrato in grado di
soddisfare le esigenze di insegnanti ed educatori impegnati nell’accoglienza degli studenti ucraini.

Si dice spesso che le cose semplici sono sempre le migliori. Ed è proprio così. E questo ebook lo dimostra. I bambini che si trovano catapultati d’improvviso in un’altra realtà – in un altro sistema scolastico, tra coetanei, adulti e luoghi nuovi – oltre al trauma psicologico, devono fare i conti con situazioni quotidiane estremamente pratiche. La prima barriera è la lingua. Non capire e non farsi capire è frustrante.

Certo, bambini e ragazzi sono capaci di comunicare senza parole, con la loro spontaneità e innata capacità comunicativa. Ma a volte non basta.

L’ebook creato da Chiara Vergani e Sarah Dandrea è un’idea – semplice e utile, appunto – per dare loro un sostegno e favorirne l’inserimento attraverso un vademecum da tenere a portata di mano. Più di tanti discorsi facili, edificanti e retorici, questo strumento favorisce l’integrazione nel mondo della scuola, e non solo.

E lo fa perchè nasce dal cuore, dalla volontà gratuita e sincera di offrire un aiuto, senza risvolti ideologici.

È fondamentale programmare al momento dell’introduzione a scuola un primo efficace supporto linguistico di prima alfabetizzazione –Livello 1 – Livello 2 in base alle situazioni comunicative reali di ciascun alunno straniero.

Vogliamo offrire una sorta di pronto intervento linguistico atto ad agevolare il bisogno primario di comunicare da parte degli studenti ucraini con i compagni e gli insegnanti: questa è la fase relativa all’apprendimento dell’italiano orale, della lingua da usare quotidianamente per esprimere bisogni e richieste, per comprendere ogni tipo di informazione e consegna. Siamo a un primo approccio con la lingua italiana, a cui faremo seguire un ulteriore passaggio di livello dell’apprendimento della lingua orale e scritta dedicata alla sfera espressiva di stati d’animo, alla possibilità di narrare esperienze e vissuti personali.

Gli obiettivi del progetto si riconducono a favorire un clima di accoglienza per l’inserimento e l’integrazione degli studenti nel nuovo ambiente scolastico; a operare ai fini della centralità dell’alunna/o per renderla/o protagonista e inclusa/o nelle nostre scuole; ad agevolare l’apprendimento della lingua italiana per comunicare a scuola; a sviluppare la socializzazione, la cooperazione, l’aiuto e il rispetto reciproco al fine di creare rapporti di conoscenza e amicizia; a consentire il proseguimento del percorso scolastico e favorire la resilienza. Gli obiettivi didattici riguardano l’apprendimento delle quattro abilità fondamentali: ascolto, parlato, lettura, scrittura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here