31 maggio 2024: attivazione dell’HUB Chirurgico della mammella presso il presidio ospedaliero di Pagani

Dopo il successo del 2023 Vittoria Assicurazioni, in occasione del Torneo Italiano di Beach Rugby, torna sulle spiagge d’Italia con il Vittoria for Women Tour con Federazione Italiana Rugby e Specchio dei tempi. In ogni tappa sarà possibile sostenere la lotta contro i tumori femminili con una donazione, fare una visita senologica gratuita e divertirsi al Vittoria Village.
Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Studio di dermatologia e medicina estetica della dottoressa Alessia Maiorino a Salerno
Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.

Da venerdì 31 maggio 2024, presso il presidio Ospedaliero di Pagani è attivo l’HUB Chirurgico della mammella dell’Asl Salerno, modello organizzativo di assistenza specializzato nella diagnosi e nella cura del tumore al seno.

La struttura offrirà alle pazienti un percorso diagnostico-terapeutico rapido e coordinato tra le varie figure specialistiche coinvolte, semplificando i percorsi assistenziali, riducendo i tempi di attesa e garantendo una risposta multidisciplinare integrata e personalizzata, nel rispetto del PDTA previsto dalla Regione Campania.

Oltre agli interventi tradizionali potranno essere eseguiti routinariamente interventi di chirurgia ricostruttiva immediata, utilizzando tecniche e materiale diversi a seconda delle caratteristiche della paziente, garantendo un trattamento mirato e personalizzato.

L’HUB Chirurgico della mammella si configura come un’unica struttura funzionale, ma è articolata  in diverse unità operative dislocate nelle vaie sedi del territorio Asl. Un modello organizzativo che garantisce ad ogni paziente la possibilità di accedere ad un trattamento di alto livello senza subire i disagi di lunghi spostamenti da un capo all’altro del territorio Salernitano.