Olimpiadi del Metaverso, sabato 22 all’Archivio di Stato per Salerno Letteratura

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Studio di dermatologia e medicina estetica della dottoressa Alessia Maiorino a Salerno

Sabato 22 giugno 2024, alle ore 11.15, presso l’Archivio di Stato di Salerno nell’ambito della dodicesima edizione di Salerno Letteratura per la sezione della Scuola di Lettura, Itaca, la startup del network FMTS Group leader nello sviluppo di contenuti didattici in Realtà Virtuale, presenta le prime Olimpiadi del Metaverso, riservate alle scuole secondarie di secondo grado pubbliche italiane.  Le candidature dovranno essere inviate entro e non oltre il 30 giugno 2024 con la registrazione online. Per informazioni e iscrizioni, cliccare qui oppure scrivere una mail a info@itacaeducation.com.

Con Imma Stizzo, CEO Itaca, e Guido Mammoliti, Service Specialist di Itaca, si andrà alla scoperta dell’Eduverso. Nata nel 2023, Itaca è stata riconosciuta dalla Community Istituzionale Italiana a Bruxelles come la best practice delle startup della didattica innovativa. Con le Olimpiadi, le prime nel loro genere sia per format che per valore educativo e formativo, nasce un progetto che è sfidante sin dalla sua genesi.

“Il tema lanciato da Salerno Letteratura è in linea con l’idea dalla quale siamo partiti nel progettare le Olimpiadi del Metaverso: quali sono le domande giuste – spiega Imma Stizzo CEO Itaca – È diventato consequenziale andare alla ricerca delle risposte per sperimentare modelli formativi ed educativi al passo con i tempi. Ed è quello che vogliamo costruire con le scuole organizzando le prime Olimpiadi del Metaverso. In questo contesto gli studenti potranno mettersi in gioco partendo dai saperi e attingendo ai loro talenti”.