Carnevale a Mercato San Severino da domenica 3 a martedì 5.

Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Compro oro e argento usato, negozi Gold Metal Fusion a Salerno, Battipaglia, Nocera Superiore, Agropoli, Vallo della Lucania. Quotazioni dell'oro in tempo reale, pagamento in contanti immediato, oggetti inviati alla fusione.
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Laurea online presso l'Università telematica Unicusano Salerno sede di esame
Tredicesima edizione del Carnevale Città di Mercato San Severino, con la sfilata dei carri allegorici, in programma domenica 3 marzo e martedi’ 5 marzo 2019. Un doppio appuntamento, promosso dall’associazione “Il Gabbiano” di Carifi e Torello, con due eventi, come spiega il consigliere comunale delegato Rosa Ascolese.
“Si inizia il 3 marzo, domenica, al Capoluogo, con un corteo di carri allegorici carnevaleschi, gruppi folkloristici e di ballo, a partire dalle ore 18:00  . Si prosegue con la sfilata di martedi’ 5 marzo, sempre al Capoluogo, dalle 10:00 alle ore 13:00, con le associazioni locali e gli alunni delle scuole primarie del Primo e del Secondo Circolo Didattico di Mercato San Severino, che procederanno in maschera, intonando canti ed eseguendo balli tradizionali. Tutto per offrire ai concittadini, in particolare ai bambini, un sano divertimento nel solco delle nostre tradizionali e precedenti esperienze.”
“Domenica 3 marzo” – prosegue Ascolese – “sfileranno lungo le strade cittadine i carri delle associazioni locali “Il Gabbiano” di Carifi e Torello, “Alfonso Gatto” di Curteri, “S. Anna di Pandola, “Alvaa” di Aiello di Baronissi, “Madre Maria Pia Notari” di Pellezzano, “Santa Maria delle Grazie“ di Sava di Baronissi, “Saragnano e contrade” di Saragnano di Baronissi, “Insieme per…. e gli amici di Pellezzano”.
I carri partiranno da via Campo Sportivo e sfileranno lungo Piazza Dante, Corso Diaz e via Roma;  punto di arrivo Piazza Cesare Battisti, dove si esibiranno i gruppi di ballo.
“La manifestazione di martedi’ 5 marzo ha per titolo “A Carnevale la scuola vale”.  Oltre ai componenti delle associazioni Alfonso Gatto, S.Anna ed Il gabbiano, protagonisti assoluti saranno gli alunni delle scuole elementari di Mercato San Severino. Raduno in piazza Dante per la sfilata dei carri allegorici e dei gruppi folkloristici, con i ragazzi del Primo Circolo didattico che si esibiranno nella “tammurriata”, in collaborazione con l’associazione culturale “Kalimma”. Gli alunni del secondo circolo saranno impegnati nella performance dal titolo “L’arte del passato per il futuro del territorio, per la diffusione delle tradizioni locali”.
Quindi, sarà premiato il disegno vincitore del concorso sul tema “Come vorresti Carnevale nella tua Città.”
L’organizzazione del “Carnevale in Città” –chiude Rosa Ascolese – “richiede impegno e sacrificio. Le associazioni hanno lavorato per mesi, con dedizione ed entusiasmo. Ringrazio tutti per il contributo offerto e per il coinvolgimento, ma un ringraziamento particolare va alle associazioni presenti del territorio ed un plauso ai sodalizi provenienti dai Comuni limitrofi, la cui partecipazione è un segnale di aggregazione, di unità di intenti, di costruttivo scambio di esperienze”.
“E’ un’edizione” – chiude il sindaco Antonio Somma –“che, insieme ai sodalizi che tradizionalmente si occupano dei festeggiamenti del Carnevale, vedra’ protagonisti i ragazzi delle nostre scuole elementari, con un obiettivo anche didattico: utilizzare lo strumento della festa per riscoprire il patrimonio storico e le tradizioni locali e del territorio. Ringrazio, a tal riguardo, i dirigenti scolastici e tutti gli insegnanti per la collaborazione offerta e l’impegno profuso, per la buona riuscita delle manifestazioni.”