La Carfagna in visita all'Ospedale di Salerno: la tutela delle donne è la priorità della mia Agenda Parlamentare.

0
548

L’on.Mara Carfagna, domenica 8 marzo, ha fatto visita alle pazienti del parto Ostetricia Ginecologia presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona di Salerno.

Carfagna ha, inoltre, incontrato la dottoressa Rosa Esposito, responsabile del centro antiviolenza disposto all’interno dello stesso
reparto, nonché tutte le operatrici che operano al suo interno.

La visita è stata coordinata da Federcasalinghe, attraverso il percorso “Obiettivo Famiglia”.

Con l’on.Carfagna c’era Sonia Senatore, Responsabile del Dipartimento Politiche Sociali del Coordinamento Forza Italia Salerno, ed un gruppo di attivisti ed attiviste del partito.

Ad ogni partoriente e neo-mamma è stato donato un kit simbolico per la cura della persona, un piccolo gesto di sincera vicinanza.

«Una tre giorni coinvolgente quella che mi ha visto impegnata durante questo weekend sul tema della violenza contro le donne – ha commentato l’on.Carfagna -. Prima a Battipaglia con il Movimento Femminile di Forza Italia abbiamo ascoltato l’importante testimonianza di Laura Roveri, sopravvissuta a sedici coltellate infertegli dal suo ex fidanzato. Le sue parole ci danno la forza di credere ancora di più nella battaglia contro la violenza di genere. Poi l’incontro al Tribunale di Salerno, a cui ho preso parte grazie all’invito dell’associazione “Cammino”, e che mi ha permesso di aprire nuove prospettive sul tema della tutela delle donne che hanno subito violenze grazie al confronto con giudici, magistrati, avvocati e psicologi impegnati sull’argomento».

«Infine – conclude – l’incontro di domenica con le operatrici del centro antiviolenza all’interno dell’ospedale di Salerno, con i medici e gli
infermieri del reparto neonatale e con le donne ricoverate nel reparto d Ostetricia e Ginecologia. Con le pazienti, in particolar modo, abbiamo
condiviso sguardi, silenzi e sorrisi: la loro tutela è tra le priorità della mia Agenda Parlamentare».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here