Linea d’Ombra, arriva Veltroni mercoledì 26.

Laurea online presso l'Università telematica Unicusano Salerno sede di esame
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Compro oro e argento usato, negozi Gold Metal Fusion a Salerno, Battipaglia, Nocera Superiore, Agropoli, Vallo della Lucania. Quotazioni dell'oro in tempo reale, pagamento in contanti immediato, oggetti inviati alla fusione.
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia

Quinta giornata di proiezioni, incontri, dibattiti e “conflitti” a Salerno per la 27esima edizione di Linea d’Ombra Festival. L’ospite del giorno domani (mercoledì 26 ottobre 2022) è Walter Veltroni, scrittore, saggista e ora soprattutto regista, di conflitti ne sa qualcosa. Partendo dal suo ultimo film su Paolo Rossi – un altro che questo paese ha capito pochissimo – con Boris Sollazzo, co-direttore del festival insieme a Peppe D’Antonio, gli ospiti della Sala Pasolini incontreranno uno degli intellettuali più interessanti e poliedrici; uno che ha avuto il coraggio di andare contro le urla, la rabbia cieca e cinica, l’opportunismo becero e il nichilismo che ha imperniato l’Italia. L’evento potrà essere seguito anche in diretta streaming. Prima del confronto, alle ore 20, in sala ci sarà la proiezione speciale di “È stato tutto bello – Storia di Paolino e Pablito”.

 

Come da format di questa 27esima edizione, la giornata ha inizio la mattina alle ore 10 alla Sala Pasolini con la sezione dedicata alle scuole “Media Education Factory” e la proiezione di Valzer con Bashir. Dopo la presentazione di Peppe D’Antonio c’è l’intervento di Jessica Camargo Molano. Il progetto è promosso e realizzato con la Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana in collaborazione con Università degli Studi di Salerno – Sociologia dell’Immaginario tecnologico e Sociologia dei Media digitali e con Convitto Nazionale T. Tasso di Salerno.   In contemporanea alla Chiesa dell’Addolorata c’è la prima giornata di seminario sulla Realtà Virtuale con Omar Rashid, dal titolo “Nexsoft VR Lecture”, evento promosso e realizzato in esclusiva con Nexsoft S.p.A.. Prenotazione obbligatoria, massimo 170 posti.

 

Il pomeriggio ha inizio alle ore 17.30 alla Sala Pasolini con la proiezione delle opere in concorso nella sezione CortoEuropa (Don’t Be Afraid of Me, The Devil, Talafì, Yummy Mummy); alle 18 la Chiesa dell’Addolorata ospita il talk evento “Analogico e Digitale tra Millennials e Generazione Z con Guido D’Apuzzo, Giulia Rosco, Felicia Maria Iannone. Modera Daniele Plaitano, cofondatore e membro di Salerno Analogica. L’evento è in collaborazione con Salerno Analogica. Alle 19 al Piccolo Teatro Porta Catena c’è LineaDoc con la proiezione di cinque lavori in concorso: La Vipera, la Donna e il Campo, The Sower of Stars, What Rules the Invisible, The Demands of Ordinary, Devotion e Diteggiatura. Al termine della proiezione ci sarà l’incontro con gli autori. Alle 19.30 proiezione speciale (fuori concorso) di Pablo di Neanderthal – arte, evoluzione e bricolage ( Antonello Matarazzo / Italia / 2022 / 63′). Non è un documentario e non è il portrait dell’artista Pablo Echaurren, ma una riflessione in forma di caleidoscopio sul nostro passato, sul nostro presente e sul nostro futuro. A seguire l’incontro con Antonello Matarazzo e Bruno Di Marino. A moderare è Peppe D’Antonio. La lunga notte LdO prosegue alle 21.30 alla Chiesa dell’Addolorata con la sezione “Quinto Elemento” e l’evento Cinema VR con la visione di cinque cortometraggi di Omar Rashid: L’arrivo del treno alla stazione di Torrenieri, Lockdown, Vulcano, Jorit e Firenze VR. L’evento è promosso e realizzato in esclusiva con Nexsoft S.p.A. Alle ore 21.30 al Piccolo Teatro Porta Catena vanno in replica i video  del giorno per la  sezione CortoEuropa.

 

 

IL FESTIVAL. 150 film in concorso provenienti da 47 paesi, 6 location (Sala Pasolini, Piccolo Teatro Porta Catena, Chiesa dell’Addolorata, Palazzo Fruscione, Ristorante Didattico Al Virtuoso  e Campus UNISA), 11 eventi al giorno da sabato 22 ottobre 2022 a sabato 29 ottobre 2022.

2500 sono stati i film visionati in selezione tra gli iscritti alla piattaforma Filmfreeway e i diversi festival internazionali, per poi stilare la lista delle opere in concorso a Salerno nelle sei sezioni: Passaggi d’Europa, LineaDoc, CortoEuropa, VedoAnimato, VedoVerticale e Unifest. Interessante anche quest’anno il singolare connubio del cinema con le altre arti: il videogioco, la musica, la danza, la realtà virtuale, la gastronomia, gli audiovisivi e le tecnologie digitali. Conflitti è il tema di questa edizione.

 

I film in concorso sono sul catalogo nel sito ufficiale del festival, www.lineadombrafestival.it. Come ogni anno è possibile far parte della giuria popolare in sala (il modulo per l’iscrizione si può trovare sempre sul sito) e si possono visionare e votare i film on line sulla piattaforma web mymovies.it/ondemand/lineadombrafestival. Si rinnova, quindi, anche quest’anno, la formula di un festival ibrido: si può partecipare dal vivo, frequentando le diverse sale del Festival, oppure accedere alle proiezioni e agli eventi in streaming, con un abbonamento Linea d’Ombra Festival sulla piattaforma MYmovies o l’accesso al catalogo di più festival su MYmovies ONE.

 

 

Linea d’Ombra Festival XXVII edizione è un’iniziativa promossa dall’Associazione SalernoInFestival e realizzata con il contributo e il patrocinio della Direzione generale Cinema e audiovisivo – Ministero della Cultura, della Regione Campania con la Film Commission Regione Campania, del Comune di Salerno

Con il sostegno della Camera di Commercio di Salerno, della Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana e dell’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi.

Main Sponsor: Fondazione Cassa Rurale Battipaglia – Banca Campania Centro, Nexsoft S.p.A.

Altri sponsor: Conform – Consulenza Formazione Management, Casa Olympic/Olympic Salerno eSports

Sponsor tecnici: Fondazione della Comunità Salernitana, Francesco D’Amato editore, PiLover.