Chiusura della Statale Amalfitana: Frizioni tra ANAS e il Distretto Turistico Costa d’Amalfi

chiusura Statale Amalfitana a Conca dei Marini
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin

La decisione di ANAS di prolungare la chiusura a finestre della Statale Amalfitana a Conca dei Marini fino al 20 novembre ha suscitato malcontento e preoccupazione nel Distretto Turistico Costa d’Amalfi. Il presidente Andrea Ferraioli ha espresso forte disappunto per quella che considera una “assoluta incuranza” dell’ente stradale verso le esigenze della comunità e dell’economia locale, fortemente dipendente dal turismo.

La chiusura, che interrompe il traffico in orari cruciali per la mobilità dei residenti e dei turisti, è stata estesa a causa di ritardi nei lavori di messa in sicurezza, aggravati dal mancato rispetto delle precedenti ordinanze da parte degli utenti della strada. La situazione ha portato ANAS a richiedere un servizio di guardiania armata per garantire il rispetto delle nuove disposizioni, una misura che Ferraioli ritiene avrebbe potuto essere evitata attraverso un dialogo costruttivo con la comunità.

Il Distretto Turistico, che aveva già espresso la propria disponibilità a collaborare con ANAS fornendo dati sui flussi di traffico, si è visto ignorare, senza ricevere risposta alle comunicazioni inviate. Questo silenzio istituzionale ha contribuito a creare lunghe code e confusione tra gli automobilisti, in particolare tra i visitatori internazionali, che rappresentano il 75% delle presenze turistiche nella zona.

Ferraioli critica la mancanza di comunicazione efficace e tempestiva da parte di ANAS, che ha lasciato molti viaggiatori all’oscuro delle chiusure fino all’ultimo momento. Questo ha causato non solo disagi immediati ma rischia di danneggiare l’immagine di accoglienza e professionalità che la Costa d’Amalfi si sforza di offrire.

Nonostante i recenti disguidi, il presidente del Distretto Turistico ribadisce la volontà di mantenere aperti i canali di dialogo e collaborazione, nella speranza che anche ANAS si mostri disponibile a un confronto costruttivo per la gestione ottimale di una delle arterie viarie più cruciali e affascinanti d’Italia.