Agropoli, Tar annulla proclamazione degli eletti, verso decadenza Mutalipassi, commissariamento e nuove elezioni

Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com

Si tornerà a votare ad Agropoli, il Tar ha annullato la proclamazione degli eletti. Il sindaco Mutalipassi in tutta probabilità decadrà ed il Comune verrà commissariato

Il TAR ha accolto le tesi dei ricorrenti, rappresentati dagli avvocati Antonello Scuderi ed Elio Cuoco, evidenziando le incongruenze emergenti dai verbali dei presidenti di alcune sezioni.

La decisione era slittata più volte, l’ultima nella primavera scorsa dopo che gli stessi giudici amministrativi avevano chiesto ulteriori approfondimenti ed erano stati chiamati a valutare motivi aggiunti per ricorso presentati dal gruppo guidato dal candidato sindaco Raffaele Pesce.

A finire sotto i riflettori sono in particolare le incongruenze relative alla differenza tra schede votate e vidimate, ma anche l’assegnazione di alcuni voti e i conteggi effettuati, con diverse anomalie contestate nei verbali.

Già il giorno dopo il voto il presidente della commissione elettorale aveva messo in evidenza possibili criticità, segnalando quanto emerso anche alla Procura.

Nel giugno Mutalipassi fu eletto sindaco con il 53% delle preferenze ma solo per poche centinaia di voti il candidato Raffaele Pesce, che ha poi inoltrato ricorso, non raggiunse il ballottaggio e per soli 5 voti la sua lista non ottenne il secondo consigliere comunale.

A cura di Agostino Marotta