Givova Ladies, regular season chiusa con una sconfitta.

0
506
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Finisce con una sconfitta la prima partita delle Givova Ladies alla Tendostruttura di Via Vittorio Veneto a Gragnano e valevole per l’ultima giornata della regular season nel confronto diretto con la Banca Stabiese  che costa alle ragazze dirette da Nicola Ottaviano il sesto posto in classifica.

In una gara vibrante e giocata davanti ad un’ottima cornice di pubblico, il risultato finale è stato di 54-63 con le ragazze in maglia NeroArancio che sono partite con Sicignano, Iozzino, Pastena, Gatti e Sapienza in quintetto mentre il team stabiese risponde con Inverno, Potolicchio, Borriello, Atanasovska e Dione.

Le atlete dirette da Cavaliere provano a mettere dall’inizio il match dalla propria parte con un parziale di 6-0 firmato da Tasevska, Potolicchio e Interno, i primi tre punti Free Basketball sono segnati da Martina Gatti con un gioco da tre punti, Atanasovska fa 3-8, Sapienza e un libero della capitana e padrona di casa Iozzino fanno 6-8. La Banca Stabiese segna però con continuità con Seka, Pololicchio e Borriello, mentre solo Sapienza trova canestro in casa NeroArancio per il 10-19 all’8’, Panteva mette due liberi ma anche Atanasovska e Potolicchio chiudono il primo quarto sul 12-23. Il secondo periodo vede una piccola reazione delle “Ladies” che però non riescono ad arginare la buona vena realizzativa di Potolicchio e compagne che trovano il massimo vantaggio sul 16-30 con una tripla di Monda, Iozzino prova a ricucire, ma ancora una tripla stabiese e un canestro di Inverno fissano il parziale all’intervallo sul 24-39. Borriello, tra le migliori in campo, porta le sue sul +17 ad inizio terzo quarto (24-41) ma qui arriva l’ottima reazione NeroArancio con un 7-0 messo a referto dal duo Iozzino-Sapienza (31-41), Dione segna ma poi arriva un altro 6-0 Givova Ladies con Sapienza, Sicignano e Manna.

La sfortuna però, continua a perseguitare la squadra NeroArancio, quando Giusy Sicignano, tra le migliori sul parquet di casa, essendo lei proprio di Gragnano, subisce uno sfondamento prendendo bene posizione su Atanasovska, batte la testa sul parquet, e dopo qualche minuto di preoccupazione riesce ad uscire con le sue gambe dal campo, ma poi è comunque costretta nel post partita ad andare in ospedale per le risonanze del caso e di prassi. Praticamente la stessa cosa successa a Marilù Sapienza appena una settimana fa a Salerno. Il match riprende e Borriello mette la tripla del 39-48, Segnano nell’ordine Panteva, Seka, Sapienza e Potolicchio, poi un libero di Iozzino chiude il terzo periodo del match sul 42-50. Nell’ultimo quarto le difficoltà al tiro aumentano e nei primi 5 minuti si segna solo dalla lunetta con 1 libero di Borriello, 2 di Seka e 2 di Stoyanova, Dione fa 44-55 a 5’40’’ dalla fine, Codispoti segna 2 liberi, Dione segna ancora da sotto, Valentina Iozzino suona la carica rubando due palloni di fila, segnando un gioco da 3 punti e mandando a segnare poi Valeria Manna per il 51-57 a 4’26’’ dalla fine. Antonia Borriello mette la tripla del 51-60, Codispoti segna altri due liberi, ancora Iozzino trova un’ottima penetrazione ma anche lei si infortunia all’anca in ricaduta, Stoyanova segna 1 libero per il 54-60 a 2’40’’ dalla sirena conclusiva, ma poi le Givova Ladies, senza Iozzino e Sicignano non trovano più canestro e Castellammare vince con 1 libero di Dione e il canestro della staffa di Potolicchio per il 54-63 finale.

A fine gara queste le parole di coach Nicola Ottaviano: “In primis voglio ringraziare il Comune di Gragnano per l’ospitalità. Ci ha permesso di allenarci in questi giorni e di disputare la partita di stasera facendoci sentire come a casa. Inoltre ci tengo a ringraziare sia le associazioni sportive che il pubblico caloroso, è sempre bello giocare in un palazzetto pieno. Per quanto riguarda la partita complimenti a Castellammare, le ragazze hanno segnato con una sfrontatezza incredibile, mentre noi facevamo fatica in alcune parti di gioco a trovare il fondo della retina. Abbiamo comunque lottato per provare a restare in partita, ma ogni azione in attacco dove potevamo ribaltare  l’inerzia abbiamo perso puntualmente palla con errori banali. Quindi bisogna lavorare anche su questo, abbiamo ancora qualche mese per poterlo fare, il discorso è sempre lo stesso, lavorare su queste ragazze per provare a mantenere un buon gruppo l’anno prossimo e non dover iniziare da zero. Ora testa alla Coppa Campania”.

Giovedì la sfida casalinga contro la Polisportiva Battipagliese al PalaFusco di Angri alle ore 21,15 del 14 febbraio. Nella fase ad orologio, le ragazze in NeroArancio giocheranno in casa contro Battipaglia, Marigliano e Salerno, mentre le trasferte saranno a Caserta, Capri e Castellammare di Stabia.

 

Givova Ladies-Banca Stabiese: 54-63 (12-23/24-39/42-50)

Givova Ladies: Sicignano 2, Iozzino 14, Pastena, Gatti 3, Sapienza 15; Manna 4, Stoyanova 3, Codispoti 9, Panteva 4, Vitolo n.e., De Vivo n.e. All. Nicola Ottaviano.

Banca Stabiese: Inverno 4, Potolicchio 16, Borriello 16, Atanasovska 7, Dione 7; Monda 3, Seka 8, Sammarco, Paduano, Tasevska 2, Cannavale n.e., Somma n.e. All. Mauro Cavaliere.

Arbitri: Davide Picardo di Baronissi e Luca Mogavero di Bellizzi.

 

Classifica Finale Regular Season: Pol. Battipagliese 24, Ariano Irpino 18, Capri 16, Banca Stabiese, Caserta e Givova Ladies 14, Marigliano 8, Salerno 4.

LASCIA UN COMMENTO